Introduzione

Il Comune di Trento affronta la problematica della gestione integrata dei rifiuti a 360°, con l'approvazione del “progetto per la riorganizzazione delle modalità di gestione integrata dei rifiuti” e la messa punto di azioni ed iniziative volte alla riduzione e prevenzione dei rifiuti prodotti.

Logo 4R - Rifiuti

 

Nel periodo 2007-2013  il Comune di Trento ha gradualmente introdotto  sul territorio comunale il nuovo sistema di raccolta “porta a porta”, sistema integralmente domiciliare con rimozione dei contenitori stradali e contestuale personalizzazione del servizio.

Questa nuova modalità di raccolta ha consentito di raggiungere e ampiamente superare l'obiettivo del 65% (entro il 2012) fissato dalla normativa provinciale in materia di rifiuti. Nel 2014 è stata introdotta la tariffazione puntuale (TASI) che prevede il pagamento da parte degli utenti del rifiuto residuo effettivamente prodotto.

La sinergia fra i due elementi (raccolta “porta a porta” e tariffazione puntuale) ha consentito di superare l'80% di raccolta differenziata e di ridurre costantemente la produzione di rifiuto residuo.

Le iniziative di prevenzione e riduzione dei rifiuti prevedono il coinvolgimento responsabile dei cittadini, della grande distribuzione organizzata, delle attività economiche in generale e dell’Università e Istituti scolastici. L'Amministrazione comunale agisce su più fronti, per poter creare delle sinergie positive nel sistema di produzione dei rifiuti tra i vari attori e i vari livelli di azione.

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl