Valutazione ambientale strategica del Piano Urbano della Mobilità

Rapporto che dimostra la sostenibilità ambientale del PUM

Sebbene la formazione del PUM si sia conclusa prima dell'entrata in vigore della disciplina provinciale sulla VAS dei piani e programmi di competenza degli enti locali, si è comunque proceduto a verificare la sostenibilità ambientale del Piano attraverso le seguenti fasi:
- definizione del contesto territoriale e ambientale;
- costruzione del “quadro logico” del PUM e verifica con i siti della Rete Natura 2000;
- verifica della coerenza esterna ed interna;
- scenari di progetto;
- valutazione degli effetti ambientali attesi;
- processo di partecipazione;
- proposta di monitoraggio.

Il Rapporto Ambientale si configura più che altro come un documento di verifica “a posteriori” per quanto riguarda gli obiettivi e le strategie del PUM, la coerenza interna ed esterna, la valutazione degli effetti ambientali attesi e la definizione degli indicatori per il monitoraggio.

La verifica è stata condotta avvalendosi di esempi desunti dalla letteratura di settore ed è stato comunque possibile dimostrare la sostenibilità ambientale del Piano.

Il Piano Urbano della Mobilità e la relativa Valutazione Ambientale Strategica sono stati approvati con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 185 del 26 ottobre 2010.

Giovedì, 15 Marzo 2018

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl