Beni comuni, oltre 3000 cittadini impegnati per la città

La festa a palazzo Geremia con il sindaco Andreatta e l'assessore Maule

Grande festa lunedì 10 dicembre a palazzo Geremia con le tante persone che in questi dodici mesi si sono impegnate per curare, manutenere, abbellire la città. Si tratta della terza edizione dell'incontro “Cittadini per i beni comuni”, un'occasione per ringraziare i cittadini attivi e per rafforzare il senso di appartenenza nei confronti della città. All'incontro erano presenti il sindaco Alessandro Andreatta e l'assessore alla Partecipazione Chiara Maule oltre alle persone che nel corso del 2018 hanno contribuito alla cura di quartieri, strade e piazze.

Nel 2018 sono stati 13 i “patti di collaborazione” e 93 le adesioni alle iniziative classiche del progetto Beni Comuni. In particolare, 48 sono state le adesioni ad Adotta un'aiuola, cinque scuole hanno partecipato Alla mia scuola ci penso anch'io, 30 le adesioni ad Al mio quartiere ci penso anch'io, 10 a Ritocchi urbani. Inoltre, tra le iniziative attivate dalle Circoscrizioni e con il supporto della struttura comunale dei Beni comuni, si ricordano l'Argentario Day che coinvolge tutta la Circoscrizione dell'Argentario e Vivi il tuo quartiere che coinvolge i quartieri della Circoscrizione Oltrefersina.

I cittadini che si sono impegnati nella gestione o realizzazione delle iniziative previste dal Regolamento per la cura e la valorizzazione dei beni comuni urbani nel 2018 sono circa 2700 a cui si aggiungono i 400 cittadini impegnati nei patti attivati negli anni scorsi e ancora in vigore nel 2018. A questi numeri, già consistenti, vanno aggiunti quelli dei cittadini che sono stati coinvolti nelle iniziative dei Beni comuni. Ricordiamo ad esempio la Festa degli orti comunitari del 24 marzo che ha visto la partecipazione di circa 3000 persone al Muse e altre iniziative tra le quali quelle previste nel patto di collaborazione Roncacamp! Laboratorio di competenze civiche, che insieme agli eventi promossi e organizzati con il patto Roncacamp 2.0! hanno avuto circa 800 partecipanti (serate musicali, castagnata...)

Un altro momento importante è stata la presentazione alla comunità delle iniziative previste dal patto Passeggiata lungo un fiume di opere a maggio lungo la ciclabile nel quartiere delle Albere.

Inoltre sono continuate anche quest'anno le iniziative previste dal patto Park Trento presso lo skate park di Maso Ginocchio e gli appuntamenti organizzati al punto di prestito bibliotecario di Madonna Bianca.

A tutti i volontari del progetto Beni comuni il presidente di Trentino Volley Diego Mosna, presente in sala, ha consegnato un biglietto omaggio per la partita di Superlega contro Milano in programma mercoledì 12 dicembre.

Lunedì, 10 Dicembre 2018 - Ultima modifica: Martedì, 11 Dicembre 2018

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl