Curiamo il monumento. Approvato il patto di collaborazione per la cura del Monumento ai caduti di Gardolo

Un gruppo di cittadini del sobborgo  ha presentato al Comune una proposta di collaborazione per la  cura e la manutenzione nel tempo del Monumento ai caduti di Gardolo che si è tradotta nel patto di collaborazione

Alcuni cittadini  di Gardolo, comunità da sempre ricettiva verso i temi della cittadinanza attiva, della salvaguardia dei beni comuni e della tutela del proprio patrimonio storico-monumentale, si sono offerti di sistemare il Monumento ai Caduti, testimonianza della propria storia e del sacrificio di molti  concittadini in difesa di valori imperituri e della memoria collettiva.

Il Monumento ai Caduti  - come altri manufatti di questo tipo - richiama alla riflessione sull'eredità, tragica ma significativa, che le guerre mondiali hanno lasciato alle successive generazioni. Ricordo e  memoria  storica si condensano quindi in questo Monumento che la comunità di Gardolo di sente chiamata a curare, preservare e salvaguardare dal trascorrere degli anni. Ecco quindi che alcuni cittadini si sono fatti avanti offrendosi di collaborare per effettuare alcuni interventi tecnici: sistemazione dell'impianto di illuminazione, della recinzione, della siepe ornamentale, ma soprattutto per mantenere il decoro del Monumento e garantirne la cura nel tempo, premessa perché anche la memoria dei luoghi venga salvaguardata e continui a parlare anche alle generazioni più giovani.

Posizione GPS

Come arrivare

Mercoledì, 20 Febbraio 2019

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl