Gemellaggio con Berlin Charlottenburg - Wilmersdorf

Stipulato nel maggio 1966

Berlino

Il gemellaggio tra Trento e Berlino Charlottenburg-Wilmersdorf fu stipulato nel maggio 1966 tra gli allora Sindaci di Trento, Edo Benedetti, e di Berlino Charlottenburg-Wilmersdorf, Günter Spruch.

Le motivazioni alla base del patto di gemellaggio si sono rinsaldate negli anni attraverso i tradizionali scambi di visite, ma anche nelle relazioni interpersonali avviate fra i cittadini delle due comunità. Sempre più numerosi sono i viaggi dei trentini verso Berlino Charlottenburg-Wilmersdorf, scolaresche, ordini professionali, associazioni sportive, gruppi musicali e privati cittadini possono avere, tramite i competenti uffici per il gemellaggio, appoggio e collaborazione per l’organizzazione di soggiorni e visite a Trento e a Berlino Charlottenburg-Wilmersdorf.

L’attenzione da sempre dedicata agli interscambi giovanili permette di riscontrare con il passare degli anni un’aumentata sensibilità verso i rapporti di amicizia tra i cittadini delle due città comprovata dall’incremento del numero di richieste di informazioni e successive organizzazioni di trasferte verso Berlino Charlottenburg-Wilmersdorf e di iniziative a Trento nelle quali i rappresentanti di Berlino Charlottenburg-Wilmersdorf vengono sempre caldamente invitati.

Il sindaco Andreatta: “Cordoglio e solidarietà ai cittadini di Charlottenburg”

  • Nelle sedi comunali la bandiera della città di Trento a mezz'asta in segno di lutto. Lo scorso aprile sul luogo dell'attentato il concerto del coro Monte Calisio

Lunedì, 01 Marzo 2010 - Ultima modifica: Lunedì, 05 Luglio 2010

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2017 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl