Progetto "TrentoSessanta": il '68 a Trento

Il progetto TrentoSessanta. Museo diffuso del ’68 a Trento è ideato e curato dall'associazione culturale MoMo.

Il progetto intende ricordare, a distanza di 50 anni, un’intera stagione del recente passato della città di Trento: la contestazione giovanile, le occupazioni del movimento studentesco a Sociologia, le manifestazioni degli operai, i cambiamenti nel mondo cattolico, la nascita del movimento femminista.

TrentoSessanta è costituito da una piattaforma web (http://www.trentosessanta.it) e da un’applicazione per smartphone/tablet che consente di seguire un percorso urbano nel centro di Trento.

I luoghi individuati sono collegati uno all’altro dal racconto, in forma audiolibro, di Martino, studente liceale, con un fratello iscritto all’Università di Sociologia negli anni della contestazione: si ripercorrono così i principali fatti accaduti in città.

Per ogni punto del percorso è presente una sezione dedicata ad approfondimenti tematici con documenti, video e immagini d’archivio. Una “mappa musicale”, inoltre, consente di percorrere le vie del centro cittadino ascoltando la colonna sonora di quegli anni.

Il progetto è sostenuto dalla Fondazione Cassa Rurale di Trento con la collaborazione del Comune di Trento, servizio Cultura turismo e politiche giovanili.

Per info: momo.associazione@gmail.com

Mercoledì, 13 Giugno 2018 - Ultima modifica: Venerdì, 15 Giugno 2018

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2018 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl