Monte Calisio - Cave di Pila

Itinerario di trekking urbano sul Monte Calisio 

immagine del Monte Calisio

Nel corso dei secoli, dall’epoca dell’Impero Romano fino a metà del ‘900, la città di Trento è stata costruita di pietra, pietra presa soprattutto dalla collina di Cognola e dal monte che la domina a est, il Calisio. È questo un monte prezioso, che in passato veniva sfruttato, oltre che per le cave, anche per le miniere d’argento, tanto da essere chiamato Argentario. Ma forse ancora più importanti del prezioso metallo furono proprio le pietre, rocce calcaree di colore bianco, grigio e rosso, con cui il principe-vescovo Bernardo Clesio dette impulso al rifacimento della città e quindi alla sua trasformazione, in vista del Concilio della controriforma di metà Cinquecento, nella Trento rinascimentale ancora oggi davanti ai nostri occhi.

download

itinerario "Monte Calisio e Cave di Pila"
File Calisio-trekking.pdf (511,13 kB)

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2017 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl