II corpo centrale, con le due sale al piano terreno affrescate da Marcello Fogolino, era già edificato nel primo Cinquecento.

Ma l'edificio assunse le forme attuali nel XVII secolo quando, con l'unione di diversi corpi di fabbrica, vennero rimodellate le due facciate esterne e i loggiati del cortile. I tre putti reggistemma che coronano il balcone, sopra l'imponente portale sorretto da telamoni, sono opere settecentesche dello scultore Cristoforo Benedetti da Castione.

(Foto Paolo Belvedere)

Indirizzo
Via Calepina 14, 38122 Trento
Collocazione geografica

Come arrivare

Tipologia di luogo

Martedì, 30 Settembre 2014 - Ultima modifica: Martedì, 13 Ottobre 2015

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl