Trasporto pubblico potenziato per l'Adunata degli alpini 11-13 maggio

Venerdì e sabato bus in circolazione per 22 ore con frequenze a partire da 15 minuti

In occasione dell'Adunata degli alpini, le scuole di ogni ordine e grado e gran parte degli uffici pubblici provinciali saranno chiusi a partire da venerdì 11 maggio. Nel centro città e nelle zone limitrofe la circolazione e la sosta delle auto subiranno notevoli restrizioni, per cui è consigliabile muoversi a piedi o in autobus. Per favorire gli spostamenti dei residenti e del gran numero di visitatori, il trasporto pubblico sarà potenziato, sia per quanto riguarda la frequenza delle corse, sia per quanto riguarda l'estensione dell'orario giornaliero.

Fino a giovedì 10 maggio sono in vigore i servizi di trasporto feriali ordinari del periodo invernale scolastico.

Venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 maggio il trasporto pubblico urbano sarà così modificato:

venerdì 11 e sabato 12 maggio
le linee urbane sono state riorganizzate sulla base dei percorsi delle linee del servizio festivo ordinario mentre gli orari, riformulati con frequenze mnemoniche, variabili da linea a linea, a partire da 15 minuti, hanno un’estensione dell’arco giornaliero di servizio approssimativamente di 22 ore, dalle 5 circa alle 3 circa del giorno successivo. La cadenza delle corse è regolare e ripetitiva, per facilitarne comprensione ed utilizzo.
I nuovi orari speciali per l’evento saranno consultabili sul sito dedicato, attivato per l’evento dalla società Trentino Trasporti, che sarà operativo nell’ultima settimana di aprile (adunatatrento2018.trentinotrasporti.it); i medesimi contenuti del sito dedicato saranno disponibili anche su altri siti istituzionali.
Importante: le tabelle con orari presenti alle fermate non saranno aggiornate e non riporteranno gli orari speciali validi nelle 3 giornate 11-12-13 maggio, che possono invece essere consultati online.

Domenica 13 maggio
Anche il servizio domenicale – diverso da quello di venerdì 11 e sabato 12 - è stato interamente riorganizzato e adattato alla residua viabilità accessibile, con collegamenti essenziali tra i sobborghi e i punti raggiungibili più prossimi al centro città. Piazza Dante non sarà accessibile e quindi non vi è possibilità di interscambio tra linee diverse.
Anche per percorsi e orari del servizio di domenica 13/5 si rimanda alla consultazione dei siti adunatatrento2018.trentinotrasporti.it; www.ttesercizio.it.

Mobilità speciale “alpina”
Sarà attivo un servizio continuo di navetta senza orario  per il trasferimento degli alpini giunti al termine della sfilata in via Brennero/ rotatoria Caduti di Nassiriya con destinazione zona industriale di Spini di Gardolo e  zona Interporto, dove sono parcheggiati i pullman turistici dei singoli gruppi.
Il servizio si svolgerà sul seguente percorso: “Rotatoria caduti di Nassiriya – via Brennero – via Bolzano – via di Spini – rotatoria casello A22 Trento Nord – rotatoria Sait” e ritorno con lo stesso percorso. Il servizio continuo avrà la stessa durata della sfilata, a partire dalle 9.30-10 circa e finché tutti gli alpini avranno raggiunto il loro pullman.

Tariffe, biglietti, modalità di accesso
Sono confermate la validità di tutti i titoli di viaggio comuni già in vigore e le modalità del loro utilizzo (obbligo di obliterazione/validazione). È introdotta nel sistema tariffario una speciale “Card Adunata”, individuale, non elettronica, a vista, che dà titolo al portatore all’utilizzo illimitato delle corse del servizio pubblico. A bordo di ogni autobus è sempre possibile l’acquisto del biglietto di corsa singola al prezzo di 2 euro. I titoli di viaggio di tipo “extraurbano” con origine/destinazione “Trento” sono validi sul servizio urbano.

Trasporto pubblico extraurbano
Anche per quanto riguarda il trasporto pubblico extraurbano, rimangono invariati i percorsi e gli orari fino a tutta la giornata di giovedì mentre, a causa dell'indisponibilità dell'Autostazione di piazza Dante, nelle giornate di venerdì, sabato e domenica sono stati individuati quattro capolinea provvisori per l'utenza: il primo, a nord (piazzale Neufahrn a Gardolo), dove confluiranno i pullman provenienti da Piana Rotaliana, Val di Non, Val di Fiemme e Fassa, Val di Cembra, Val Floriana, Valsugana, Altipiano di Pinè, Primiero, Valli Giudicarie, Chiese, Valle dei Laghi, Basso Sarca, Monte Bondone; il secondo a sud, a Mattarello, dove confluiranno i pullman provenienti da Rovereto; il terzo a sud-est, a Romagnano, dove confluiranno i bus provenienti da Aldeno, Nomi, Garniga; l'ultimo a est, a Villazzano Fs, dove confluiranno i bus provenienti dall’Altipiano della Vigolana.

Da tutti i capolinea provvisori sarà possibile proseguire il viaggio di avvicinamento alla città attraverso l'interscambio con gli autobus urbani utilizzando il medesimo biglietto con origine/destinazione “Trento”.

Nelle giornate di sabato e domenica i servizi di linea saranno potenziati con numerose corse supplementari indicate in appositi orari predisposti per l’evento.

Mercoledì, 11 Aprile 2018

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2018 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl