Oltre le mura

I quattro sentieri che hanno accompagnato la nostra città verso la candidatura a capitale italiana della cultura 2018.

“Incandescenti, attraversiamo i muri”
(Cristina Campo)

Città di confine, di castelli e di merlature, città di un Concilio finito in dissidio, città di forti e casematte, cinta da montagne aspre e bellissime. Lo sa bene Trento cosa siano i muri. E Trento sa quanto sia importante andare oltre: connettere, accorciare le distanze, scegliere il confronto come metodo, la cooperazione come pratica quotidiana.
Trento non si candida a Capitale italiana della Cultura solo per la sua storia, che pure è millenaria, né per il suo patrimonio architettonico, che pure include vestigia romane, torri medievali, ricchi palazzi rinascimentali, suggestivi edifici contemporanei.

La candidatura a Capitale italiana della Cultura è qui, è ora. In questo presente-laboratorio, che fa dialogare i saperi, le lingue, le culture. Un presente inclusivo dal punto di vista sociale, curioso di scienza e di innovazioni, mai autosufficiente, sempre solidale. Comunque aperto al mondo.

Primo sentiero

  • Ai confini della storia. Geografie del dialogo

Secondo sentiero

  • The social city. Energie insieme

Terzo sentiero

  • Arti e scienze: indiscipline. Contemporaneamente

Quarto sentiero

  • La cultura oltre la cultura. Aprire il patrimonio

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2017 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl