Manifesti, volantini, locandine e altre forme pubblicitarie

Esposizione di materiale pubblicitario.

Foto Valter Brunelli

Se per promuovere il tuo evento intendi esporre del materiale pubblicitario (locandine, manifesti, cartelli, striscioni, insegne e qualsiasi altra forma pubblicitaria), prima dell'esposizione devi contattare la Società ICA Srl, che gestisce nel Comune di Trento il servizio di accertamento e riscossione dell'imposta comunale sulla pubblicità e del diritto sulle pubbliche affissioni, per verificare gli adempimenti necessari e le eventuali esenzioni.

Sul sito di ICA Srl di Trento sono disponibili i moduli per presentare la richiesta di affissione di manifesti e la dichiarazione della pubblicità.

Sul materiale promozionale esposto va apposto uno specifico timbro. La Società ICA SRL richiede una somma, qualora dovuta, in base al numero di copie esposte, alla loro dimensione e al periodo di esposizione.

Esenzioni: i volantini con superficie inferiore a 300 cm2 (i fogli tipo A4 hanno una dimensione di oltre 600 cm2) non hanno obbligo di timbro e non sono soggetti al pagamento dell'imposta sulla pubblicità.

Il manifesto viene esposto dalla società ICA negli spazi pubblicitari comunali.

La locandina invece, dopo essere stata timbrata, deve essere affissa dall'organizzatore stesso dell'evento nei luoghi preposti (all'interno dei locali pubblici o aperti al pubblico e all'interno delle vetrine dei negozi).

Ricorda:

di verificare presso ICA se hai diritto a delle esenzioni o delle riduzioni.

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2018 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl