FAQ - Domande frequenti

Domande frequenti relative all'iscrizione all'elenco telematico di cui all'art. 54 del regolamento della L.P. n. 26/93 e s.m., ai fini della selezione delle imprese da invitare a procedura negoziata di lavori senza previa pubblicazione del bando di gara.

I consorzi di cui all'art. 36 comma 1, lettere b) e c), della L.P. n. 26/93 e s.m., possono indicare il numero di operai a tempo indeterminato delle imprese consorziate, ai sensi di quanto disposto dall'art. 35 del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.?

Sulla base di un’interpretazione letterale dell’art. 54 del regolamento della L.P. n. 26/93 e s.m., che rimette al responsabile del procedimento la valutazione in merito alla congruità delle maestranze occupate a tempo indeterminato rispetto ai tempi e contenuti dell’appalto, si ritiene che il consorzio debba dichiarare il solo personale operaio che possa  essere impiegato per la realizzazione di lavori pubblici. Alla luce del fatto che l’articolo 54 del regolamento della L.P. n. 26/93 e s.m. individua i criteri che il responsabile del procedimento deve utilizzare (congiuntamente o disgiuntamente) al fine della selezione delle imprese da invitare a procedura negoziata, e non i requisiti di partecipazione che sono invece disciplinati dall’art. 34 della L.P. n. 26/93 e s.m., non appare direttamente applicabile l’art. 35 del D.Lgs n. 163/2006 e s.m.

 
L'azienda che si iscrive all'elenco telematico delle imprese è tenuta ad aggiornare nel corso dell'anno la propria iscrizione qualora i dati aziendali dichiarati all'atto dell'iscrizione subiscano delle modifiche (siano essi dati anagrafici, modifiche nel numero dei dipendenti, ecc.)?

Sì. Ogni azienda iscritta all'albo telematico delle imprese è tenuta ad aggiornare costantemente la propria iscrizione e ciascuno dei dati inseriti nell'elenco telematico delle imprese del Comune di Trento.

 
E' sufficiente la presentazione del documento firmato digitalmente all'atto dell'iscrizione all'elenco telematico delle imprese ed i dati effettivi aziendali saranno dichiarati nella documentazione da presentare a fronte di eventuale invito?

No. Vedi risposta precedente, fermo restando che in caso di invito a singola procedura l'impresa dovrà presentare le dichiarazioni richieste nella relativa lettera di invito.

 
Può il legale rappresentante di un'impresa conferire ad altro soggetto procura speciale per la sottoscrizione digitale necessaria ai fini dell'iscrizione all'elenco telematico delle imprese?

No. Le dichiarazioni necessarie ai fini dell'iscrizione all'elenco telematico delle imprese devono essere sottoscritte, ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 e s.m., dal soggetto interessato ossia dal legale rappresentate dell'impresa con firma digitale. Rimane inteso che il legale rappresentante può conferire procura ad altro soggetto purché con la predetta procura il soggetto nominato sia investito di tutti i poteri necessari per impegnare l'Impresa per la candidatura alla partecipazione a procedure di gara (e risultante  CCIAA).

 
E' possibile iscriversi all'elenco telematico delle imprese anche se non in possesso della certificazione SOA?

No. L'elenco telematico delle imprese è utilizzabile per le procedure negoziate di cui all'art. 33, comma 5, della L.P. n. 26/1993 e s.m. per cui è richiesto necessariamente il possesso della SOA.

 
Possono le imprese facenti parte di un consorzio di cui all'art. 36 comma 1 lett. b della L.P. n. 26/1993 e s.m., iscriversi singolarmente nell'elenco telematico del Comune di Trento?

Sì.

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2017 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl