A Palazzo Geremia tre ragazze di origine trentine

Le tre giovani sono ospiti di altrettante coetanee nell'ambito delle iniziative rivolte al mondo dell’emigrazione trentina dall’ufficio emigrazione della Provincia.

L'assessore alla cultura Andrea Robol ha incontrato stamattina, nella sala Caminetto di palazzo Geremia, Eliana Belen Pasolini Romero (Uruguay, originaria di Trento), Franciane Menestrina (Brasile, originaria di Sopramonte) e Tayse Pamela Uber Anversi (Brasile, originaria di Mattarello).
Le tre giovani sono in questi giorni ospiti di altrettante coetanee, Manuela Girardi, Valeria Ciurletti e Cristina Bruschini, nell'ambito delle iniziative rivolte al mondo dell’emigrazione trentina dall’ufficio emigrazione della Provincia che promuove dal 1999 un programma di interscambi destinato a giovani di origine trentina residenti all’estero e giovani partner coetanei residenti in Trentino, in età compresa tra 18 e 35 anni.
Quest'anno l’ospitalità in Trentino si prolunga fino al 21 luglio e vede come protagonisti 22 giovani di origine trentina provenienti da 8 Paesi extraeuropei.
Il progetto culturale è finalizzato ad offrire un’opportunità significativa di ricerca, confronto e crescita attraverso la valorizzazione delle comuni radici e lo sviluppo di contatti nella rete internazionale sia per i giovani trentini che per i discendenti da nostri conterranei, per i quali il legame con il “luogo di origine” significa il paese del nonno, della bisnonna o del trisavolo, e rappresenta ancora oggi un profondo valore, soprattutto in riconoscenza agli avi che sono dovuti emigrare Oltreoceano e nella maggior parte delle volte non sono mai potuti ritornare al luogo di nascita e degli affetti famigliari.
Nel consegnare un piccolo presente per l'occasione, l'assessore Robol, che ha portato i saluti del Sindaco e della Giunta comunale, ha descritto brevemente Trento, ricordandone l'importanza storica, culturale e ambientale, augurando alle giovani ospiti “di poter conoscere la città e anche il territorio della provincia per conoscere le specificità di questa terra, di come il Trentino ha saputo crescere, trasformarsi negli anni e diventare terra di eccellenza da molti punti di vista.”

Immagini

Venerdì, 06 Luglio 2018

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2018 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl