Macchina fermata contromano sulla Valsugana

Oggi a mezzogiorno un agente di quartiere della Polizia Locale di Trento-Monte Bondone mentre si recava a svolgere il servizio di vigilanza alle scuole di Villazzano ha fermato un uomo.

Di nazionalità italiana, domiciliato a Trento, a bordo della propria Fiat Punto, proveniente da Martignano egli percorreva via Bassano in direzione nord. Superata località Piazzina proseguiva la marcia tenendosi sulla sinistra e - nonostante il divieto inequivocabile imposto dalla segnaletica - si immetteva sulla SS 47 in contro mano rispetto agli altri veicoli.

Alla richiesta di fornire spiegazioni in merito alla condotta tenuta il conducente asseriva di aver seguito le indicazioni fornite dal proprio navigatore.

Al conducente è stata contestata la violazione di cui all’art 143 comma 12 che prevede che “chiunque circola percorrendo la carreggiata contromano, quando la strada è divisa in più carreggiate separate, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 328 a euro 1.311 con decurtazione di 10 punti sulla patente e la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente da uno a tre mesi.”

Giovedì, 06 Giugno 2019

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl