Progetto di riqualificazione di Piazza della Mostra

Un percorso per ricucire la distanza fra il castello del Buonconsiglio e la città

Il Comune di Trento ha bandito nel novembre 2016 un concorso di progettazione per individuare il professionista al quale affidare l'incarico di redazione del progetto di riqualificazione di Piazza della Mostra a Trento.

Obiettivo dell'Amministrazione era la valorizzazione di un importante spazio aperto della città che ha perso, nel corso del tempo, la sua centralità dal punto di vista sociale, economico, culturale e turistico e, in generale, di riferimento urbano per residenti e visitatori, fino a diventare, allo stato attuale, un anonimo parcheggio a supporto di funzioni commerciali o residenziali situate in zone limitrofe del centro storico.  

La piazza si trova in un contesto di primaria importanza per la storia e la cultura della città di Trento e l'Amministrazione ha valutato che la progettazione dell'intervento di riqualificazione della stessa si prestasse ad essere oggetto di una procedura aperta di selezione del progettista attraverso lo strumento del concorso di progettazione, ai sensi delle vigenti norme provinciali.

E' stata pertanto esperita la procedura del concorso di progettazione, di tipo aperto senza preselezione, articolato in due fasi. Il bando non prevedeva il possesso di requisiti minimi da parte dei professionisti, per permettere la più ampia partecipazione.

Il concorso ha visto la presentazione di 21 proposte che sono state esaminate dalla Commissione per la prima fase. Di queste proposte, come previsto dal bando, 10 sono state selezionate per la partecipazione alla seconda fase.
Una seconda Commissione ha selezionato tra queste la proposta ritenuta migliore, elaborata dall'arch. Michele Andreatta di Trento, che così descrive sinteticamente il progetto:
“Nel corso della storia Piazza della Mostra ha sempre rappresentato uno spazio di separazione fra la città e il Castello del Buonconsiglio, non svolgendo mai di fatto il ruolo di piazza malgrado il suo nome attuale.
Il tema del progetto non è pertanto quello di creare semplicemente una piazza, ma di ricucire simbolicamente e fisicamente quella distanza fra il castello e la città che si esprime al giorno d’oggi attraverso un vuoto urbano privo di significato e di qualità.
Il progetto prevede una sequenza di spazi a diverse altezze che dal centro storico conducono fino all’ingresso del castello, nel tentativo di valorizzare non solo la piazza ma l’intero percorso che dal centro porta al castello. Il progetto si compone di tre spazi principali a tre quote diverse per consentire un comodo superamento del dislivello dalla quota attuale di Piazza della Mostra a quella dell’ingresso al Castello del Buonconsiglio e realizzare finalmente un accesso sbarrierato al complesso museale attraverso la Porta S. Martino”.

Il progetto preliminare risultato vincitore del concorso di progettazione è stato presentato alla conferenza dei servizi tecnici comunali, che ha espresso parere favorevole all'approvazione del progetto, richiedendo alcuni adeguamenti di carattere funzionale relativi al previsto lieve spostamento della sede stradale.

Il progetto preliminare è stato trasmesso per un parere preliminare alla Soprintendenza per i Beni Culturali che lo ha presentato al Comitato per i Beni Culturali provinciale nel settembre 2018. Il Comitato ha espresso in maniera molto articolata un parere favorevole con alcune prescrizioni ed osservazioni.

Il progettista pertanto, come previsto dal bando di concorso, ha introdotto nel progetto preliminare alcune modifiche non sostanziali che, mantenendo le caratteristiche principali del progetto risultato vincitore del concorso di progettazione, rispondono alle osservazioni e richieste espresse dalla Conferenza dei Servizi comunali e dalla Soprintendenza per i Beni Culturali tramite il proprio Comitato consultivo.

Il bando di concorso richiedeva la presentazione di un progetto di riqualificazione della piazza che consentisse la realizzazione dell'intervento in due lotti. Nel bando di concorso il primo lotto era destinato alla riqualificazione di Piazza della Mostra e di via della Mostra, mentre il secondo lotto di lavori era destinato alla valorizzazione dell'accesso al Castello del Buonconsiglio, ad eventuali interventi di valorizzazione del rapporto della piazza con il Castello ed in generale ad interventi di mitigazione degli effetti del traffico veicolare presente su via Card. Bernardo Clesio. Il bando del concorso di progettazione richiedeva che ognuno dei due lotti fosse completamente realizzabile ed autonomamente concluso, funzionale e fruibile indipendentemente dalla realizzazione dell'altro lotto.

Il progetto preliminare vincitore del concorso prevede un importo netto dei lavori, comprensivo degli oneri della sicurezza, rispettivamente di euro 436.500,00 (primo lotto) e di euro 737.200,00 (secondo lotto).

Il Bilancio comunale prevede per l'Esercizio 2019 l'importo di € 630.000,00 per la realizzazione del primo lotto e l'affidamento dell'incarico di progettazione definitiva ed esecutiva di entrambi i lotti.

download

Piazza della Mostra - Assonometria
File Piazza della Mostra - Assonometria.pdf (2,59 MB)

download

Piazza della Mostra - Planimetria
File Piazza della Mostra - Planimetria.pdf (6,16 MB)

Mercoledì, 02 Gennaio 2019

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl