Pronto PIA, anche in estate prosegue l'attività della rete di aiuto agli anziani

Dal 2019 il Comitato promuove un corso per nuovi volontari

Il progetto Pronto PIA (Persone Insieme per gli Anziani), nasce nel marzo 2008: la regia è del servizio Attività sociali e grazie alla collaborazione di una rete di una trentina di realtà prioritariamente di volontariato mira a valorizzare e sostenere azioni di cittadinanza attiva in favore della domiciliarità degli anziani e di sollievo delle famiglie nei compiti di cura nei quartieri della comunità Val d'Adige.

Una rete di prossimità silenziosa, ai più invisibile, ma preziosa e composta da una trentina di organizzazioni a partire da gruppi informali, parrocchie, Caritas, Telefoni d'argento, associazioni per arrivare a realtà sempre più complesse come il Non Profit Network-CSV Trentino, cooperative sociali (Kaleidoscopio, Fai, Sad, St. Gestioni) e l'Azienda pubblica per i servizi alla persona Margherita Grazioli. Collabora col progetto PIA anche l'Associazione Artigiani che mette a disposizione a pagamento professionisti fidati per anziani che chiedono aiuto per guasti improvvisi, controlli di routine, riparazioni d'urgenza non risolvibili dal gruppo di volontari Mani d’argento.

Pronto PIA è anche un comitato che si ritrova tre volte l'anno per condividere il valore, la disponibilità ad attivarsi per rispondere ai bisogni degli anziani della comunità e la formazione per i volontari.

Nel 2018 sono state date 17.670 risposte e il bisogno di compagnia sia telefonica che a domicilio è stato quello maggiormente richiesto (7.389), seguito dal ritiro e consegna delle provette sanitarie (7.240), accompagnamento (2.419), piccole commissioni (541), richiesta informazioni (55), piccole riparazioni (18), disbrigo pratiche burocratiche (8).

La novità di quest'anno è stata la realizzazione del primo corso unitario di base per nuovi volontari PIA, Affacciati al mondo degli anziani, costruito insieme da volontari e professionisti, finalizzato a sensibilizzare alla tematica ed accogliere chi voglia dedicare agli anziani del proprio territorio un po' di tempo. Alla prima edizione hanno partecipato una trentina di persone e già due nuovi volontari si sono aggiunti alla rete.

Il numero verde 800.29.21.21 gestito dal Centro servizi anziani Contrada larga è attivo tutti i giorni dal lunedì al venerdì (dalle 8.30 alle 12 e dalle 14 alle 18) e la domenica dalle 14 alle 17.45, dal 1 giugno al 31 agosto anche il sabato dalle 14 alle 17.45. Allo stesso numero si può fare riferimento per diventare volontari.

Per il periodo estivo è confermata l’apertura straordinaria sabato e domenica dei centri servizi per anziani di via Belenzani e di Povo.

Il centro di Povo (n. tel. 0461/818101) accoglierà con iniziative di animazione e socializzazione chi vuole passare qualche ora in compagnia la domenica dalle 10.30 alle 14.30 gustando un ottimo pranzo in compagnia (previa prenotazione).

Al Centro Contrada larga di via Belenzani (n. tel. 0461/235348) ogni sabato e domenica, dalle 14 alle 17.45, è possibile incontrarsi, leggere i quotidiani, giocare a carte o a tombola. Domenica pranzo insieme in alcuni ristoranti della città e nel pomeriggio musica, ballo, spettacoli. Il servizio è attivo anche nelle festività di San Vigilio e Ferragosto.

Martedì, 28 Maggio 2019 - Ultima modifica: Lunedì, 03 Giugno 2019

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl