Una Biblioteca per tutti

Riapre il 15 settembre lo sportello proposto dall'Associazione Periscopio

Riapre sabato 15 settembre dopo la pausa estiva nella sala didattica della biblioteca dei bambini e ragazzi nella Palazzina Liberty lo sportello di informazione, sperimentazione e orientamento sui disturbi specifici di apprendimento (Dsa).

Attivo dallo scorso mese di febbraio e nato da un accordo operativo tra la Biblioteca e l'Associazione Periscopio, che si occupa di sostegno allo studio e che ha maturato una significativa esperienza nelle attività di accompagnamento allo studio e laboratoriali a favore di bambini e ragazzi con Dsa quali dislessia e disgrafia, lo sportello ha proposto durante l'estate attività di informazione e di sensibilizzazione nelle sedi di Gardolo, Argentario e Mattarello, che hanno suscitato un significativo interesse.

Sono circa trecento, nel solo Comune di Trento, i bambini e ragazzi, con le loro famiglie, che possono essere interessati ad approfondire la propria conoscenza dei Dsa, a disporre di strumenti per compensare difficoltà di apprendimento, ad essere orientati nel complesso quadro delle opportunità esistenti. Esiste poi una più ampia comunità di figure professionali, insegnanti, psicologi, educatori, neuropsichiatri infantili, alla quale rivolgere un'attenzione dedicata anche per superare la settorialità e la frammentazione degli approcci e sviluppare saperi condivisi.

Allo sportello, un consulente esperto dell’Associazione Periscopio guida le famiglie e i ragazzi nella consultazione e nell’utilizzo di testi, saggi, supporti didattici, libri di narrativa agevolata e audiolibri messi a disposizione dalla Biblioteca relativi ai Dsa.

Con l'occasione, la biblioteca ha arricchito la collezione di libri per ragazzi “ad alta leggibilità”, di audiolibri e di manuali di approfondimento per adulti, in gran parte disponibili per il prestito bibliotecario e sempre in consultazione negli orari di apertura della biblioteca.

I ragazzi possono sperimentare l’utilizzo dei principali software informatici (sintesi vocale, creazione mappe, ...) installati su personal computer appositamente allestiti, potendo contare sul supporto del consulente che li aiuterà nell’utilizzo degli strumenti e comunque in caso di dubbi/difficoltà. Il consulente è inoltre a disposizione delle famiglie per richieste informazioni, indicazioni, suggerimenti rispetto al tema dei Dsa, in generale.

Lo sportello è aperto ogni sabato dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18.

Per informazioni:

Giovedì, 13 Settembre 2018

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2018 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl