Trento informa - puntata 15 giugno 2018

Tornano le Feste Vigiliane, tra conferme e novità.
L'ex mensa universitaria Santa Chiara verrà trasformata grazie al progetto Santa Chiara Open Lab, diventando sede di diverse realtà.

Vigiliane oltre le mura

Tornano a Trento dal 22 al 26 giugno con la 35esima edizione, per il secondo anno sotto l'organizzazione del Centro servizi culturali Santa Chiara, le Feste Vigiliane. Filo conduttore di quest'anno, che legherà tutti gli appuntamenti in calendario, sarà "Oltre le mura", lo stesso tema della candidatura di Trento a capitale italiana della cultura 2018.

Sono naturalmente stati mantenuti tutti gli appuntamenti tradizionali delle feste del patrono: si parte venerdì 22 con il corteo storico dal Castello del Buonconsiglio fino in piazza Duomo che ospiterà la cerimonia di apertura e il giuramento degli zatterieri. Sabato 23 sarà il turno del Tribunale di Penitenza e della Magica Notte mentre domenica 24 spazio al Palio dell'Oca , che si concluderà sul ponte di San Lorenzo con la Tonca. Martedì 26, invece, la processione di San Vigilio, la messa solenne e la distribuzione del Pan e Vin di San Vigilio apriranno l'ultima giornata che si concluderà con la disfida dei Ciusi e dei Gobj e i Fuochi di San Vigilio.

Ricco il calendario delle iniziative che coinvolgeranno tutta la città: ogni piazza sarà destinata a eventi a tema.
Piazza Duomo sarà lo spazio della partecipazione, con i balli latini della Magica Notte ma anche il galà musicale "Voci oltre le mura" di venerdì 22, il momento di condivisione con l'oratorio interreligioso "Credo" lunedì 25 e lo spettacolo di Loredana Cont "Vago Oltre" martedì 26, a cui si potrà partecipare dopo aver donato generi alimentari ai bisognosi.
Piazza Fiera sarà destinata ai grandi eventi, aperti il venerdì dallo spettacolo acrobatico in prima nazionale "Free to try". Sabato sarà il giorno del Tribunale di Penitenza mentre domenica toccherà allo spettacolo di fuoco "Il sogno di Prometeo" e lunedì ai colori, alla magia e ai suoni di "Spirit of India". Martedì 26 si chiude con la Disfida dei Ciusi e dei Gobj.

Il Teatro Sociale si aprirà sul suo retro facendo di piazza Battisti il luogo dell'approfondimento culturale: si parte venerdì 22 giugno con la conferenza spettacolo "Illimitatamente" a cura di Duccio Canestrini. Sabato sarà il turno di Tacco 12, spettacolo di varietà curato dalle Nina's Drag Queens mentre domenica e lunedì proiezione di film e documentari nell'ambito del progetto CINEMAMore. Si chiude martedì 26 con il film Paradiso di Alessandro Negrin.

Il parco delle Albere, infine, sarà dedicato ai più giovani, con il Cosplay Contest per la Magica Notte, spade laser e partite di quidditch, il concerto dei Gem Boy.

E per questa 35esima edizione sono state coninvolte per la prima volta anche altre realtà.

Francesco Nardelli, Direttore Centro Servizi Culturali Santa Chiara: L'Associazione Artigiani arrederà a suo modo e valorizzerà, gli associati artigiani, in via Belenzani. Apt invece valorizzerà piazza Battisti sempre per presentare i prodotti del territorio, Impact Hub si occuperà della somministrazione con un "Oltre le mura" culinario a base di food truck.

A corollario degli eventi sono previste ulteriori manifestazioni organizzate da enti e musei. E come da tradizione verranno allestiti anche i due bivacchi dei Ciusi e dei Gobj, i primi in piazza Erbe, i secondi in via Dordi.

Lo spettacolo della Magica Notte

Nell'ambito delle Feste Vigiliane torna, ormai come tradizione, l'undicesima edizione della Magica Notte. Sabato 23 giugno le vie di Trento si trasformeranno in una grande festa a cielo aperto dedicata alla notte magica per eccellenza, quella del solstizio d'estate.

Tre saranno le location principali: Piazza Fiera, con la consueta arena all'aperto che sarà animata dal Tribunale di Penitenza affidato al gruppo trentino reduce dal grande successo sui social con "Voldemort-Il ritorno dell'erede", seguito da un dj set. Piazza Duomo, col galà delle scuole di ballo e la noche latina, e il parco delle Albere dedicato al fantasy, con Vigiliane Play e il Magic Night Cosplay Contest, il concerto dei Gem Boy, l'accampamento vichingo, spade laser e partite di quidditch e, a completare la serata, la musica di Albere Soundwall, un grande muro a led che renderà visibile la musica insieme a dj e vocalist.

Impact hub porterà poi i truck food e il loro cibo di strada in piazza Santa Maria accompagnati da un dj set.

Cristina Pietrantonio, Consulente Artistica Feste Vigiliane: La linea direi che quest'anno in particolare è veramente quella di invitare tutte le realtà della città e dei suoi dintorni a partecipare, a contribuire a questo clima di festa della città. Infatti oltre alle iniziative che ho nominato ce ne saranno anche tante altre, alcune delle quali selezionate attraverso i bandi per gli artisti di strada ma anche Vigliane oltre che invita tutti a proporre un evento da poter essere inserito nel programma delle Feste Vigiliane.

Alla festa parteciperanno naturalmente anche gli esercenti del centro, che potranno organizzare eventi e concerti nei plateatici fino alle due del mattino. La Magica Notte si concluderà poi intorno alle 3, quando scatteranno i divieti di somministrare alcolici previsti dalle normative nazionali.

L'ex mensa si trasforma

Degradata, in disuso, occupata per protesta. Ora l'ex mensa universitaria Santa Chiara si appresta a essere trasformata. I lavori, inseriti nel progetto Santa Chiara Open Lab finanziato dal bando periferie del governo, prevedono che la nuova struttura ospiti diverse realtà.

Anna Bruschetti, Capoufficio Logistica Sedi Uffici Comunali: È prevista la destinazione dell'edificio storico, l'ex Lazzareto, come sede degli ordini professionali degli architetti e degli ingegneri, con la realizzazione al piano terra, da una parte a nord dell'Urban center e a sud di una zona formazione dedicata principalmente agli ordini e da loro gestita, con una sala da 100 posti e una sala da 30 posti. Mentre nell'ampliamento degli anni '80 dell'edificio realizzato sul parco andrà realizzato il centro giovani.

Quest'ultimo non sarà direttamente gestito dall'amministrazione ma la sua gestione verrà messa a bando. Nella zona sud si prevede la creazione anche di un bar affacciato sul parco mentre l'Urban Center sarà a disposizione della cittadinanza per incontri sui temi dell'urbanistica, dell'architettura, dell'ingegneria.

Il progetto esecutivo verrà approvato entro luglio mentre la gara d'appalto dovrà essere indetta entro l'anno. I lavori, per un importo di 2 milioni e mezzo di euro, dovrebbero partire a metà 2019 per concludersi alla fine del 2021.

In chiusura vi ricordiamo che potrete rivedere questa puntata sul sito del Comune di Trento e su quello di Rttr La Televisione.

Durata
6'16''

Venerdì, 15 Giugno 2018

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2018 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl