Trento informa - puntata 27 aprile 2018

Adunata alpini, come ritirare i pass per le zone rossa e arancione; presentati i dati di attività 2016 dell'Ufficio relazioni con il pubblico; Uso comune, un corso per imparare a gestire la regia di un evento; a palazzo Thun lo sportello giovani.

Adunata: conto alla rovescia per i pass

Nei giorni dell'adunata nazionale degli alpini, nella città di Trento verrà progressivamente attivata una serie di limitazioni e divieti per quanto riguarda la circolazione e la sosta anche da parte dei residenti che vivono nelle zone interessate. Le chiusure partiranno dalle 20 del 9 maggio nella zona rossa, quella più centrale e dalle 12 di venerdì 11 maggio nella zona arancione.

In entrambe le aree verranno istituiti dei varchi presidiati 24 ore su 24 dalla Polizia Locale per accedere ai quali si dovrà esibire l'apposito pass. Finora però non sono state molte le persone a farne richiesta negli uffici prestabiliti.
L'amministrazione invita i residenti interessati a non attendere l'ultimo momento.

In ogni caso è stato previsto un nuovo piano che consente di ritirare i pass fino al 5 maggio presso il Comando della Polizia locale in via Maccani. L'orario va dalle 7.30 alle 18.30 dal lunedì al venerdì e dalle 7.30 alle 13 il sabato, esclusi i festivi.

Servizi comunali promossi

Ciclicamente, di solito ogni due-tre anni, il Comune di Trento, avvia un'indagine per sondare il grado di soddisfazione dei cittadini per quanto riguarda i servizi erogati e di conseguenza cercare di migliorare gli interventi.

Nei giorni scorsi sono stati resi noti i risultati dell'ultima analisi riferita al 2016. Il giudizio medio è di 7,3 su 10, in leggero miglioramento rispetto ai dati del 2013. Fra i settori d'eccellenza spiccano il servizio funerario e i nidi d'infanzia pur con l'unica pecca dei tempi lunghi per l'assegnazione dei posti. Da migliorare, invece, il sito internet e la gestione delle piscine comunali.

Urp: filo diretto con i cittadini

L'ufficio relazioni con il pubblico del comune di Trento ogni anno si impegna a rispondere alle richieste dei cittadini.

Nel corso del 2017 sono stati 15.603 i contatti con il pubblico, un numero considerevole anche se in calo rispetto all'anno precedente perchè gli utenti a volte scelgono internet per comunicare. Per la maggior parte si tratta di richieste di informazioni che hanno riguardato i servizi ai cittadini, il turismo e l'ambiente. Duemila invece  le segnalazioni fatte dagli utenti in merito a disagi o problemi legati ad esempio alla raccolta differenziata o alla sicurezza. L'ufficio raccoglie anche i suggerimenti dei cittadini.

Marta Sansoni, Dirigente Servizio Beni Comuni: Noi contiamo molto sui suggerimenti che possono dare i cittadini perché è uno degli elementi fondamentali della partecipazione anche questo e vediamo che spesso i cittadini ci offrono suggerimenti sia per quanto riguarda la raccolta differenziata, per quanto riguarda anche la cura dei parchi, per quanto riguarda anche le richieste di introdurre alcuni accorgimenti nei servizi che eroga il Comune.

Buoni i tempi di risposta che sono stati sempre inferiori rispetto a quelli massimi previsti.

L'Urp si trova in via Belenzani ed è raggiungibile anche via mail o telefonando al numero verde 800017615.

Un corso dietro le quinte

Formare giovani tecnici all'utilizzo delle consolle dentro i teatri e le sale delle circoscrizioni, per imparare a gestire la regia di audio, video e luci, in pratica tutto ciò che sta dietro ad un evento.

È questo l'obiettivo di Uso Comune, il progetto di Destinazione Cinema presentato nell'ambito dei Piani Giovani di Zona. Il corso è aperto ad un massimo di venti partecipanti e prevede una parte teorica affiancata da esercitazioni pratiche.

Rocco Rampino, Responsabile Uso Comune: Ci rivolgiamo ai giovani fra i 18 e i 29 anni che finiscono la scuola, hanno bisogno di guardarsi intorno o capire se sono portati effettivamente per questo mestiere, perché di mestiere si tratta, partendo da una formazione di 50 ore, diluito in due settimane, fra maggio e dicembre, con pausa luglio e agosto.

I tecnici così formati, oltre a poter spendere la propria professionalità, entreranno in una lista a disposizione del Comune e delle circoscrizioni, consultabile da associazioni e privati che affitteranno le sale.

Le iscrizioni sono aperte fino al 30 aprile ad un costo simbolico di 10 euro. Per informazioni e iscrizioni è possibile contattare direttamente Destinazione Cinema in via IV Novembre, 93/B.

Lo sportello dei giovani

Uno sportello unico per i giovani. Si trova nel cuore della città di Trento, a Palazzo Thun in via Belenzani 13.

Qui si possono trovare informazioni utili  sulle opportunità a disposizione dei giovani in Trentino: dalla formazione al servizio civile, dalla casa al credito, dal tempo libero agli eventi culturali. L'apertura del centro è stata resa possibile dal protocollo d'intesa fra Comune e Provincia che confermano la sinergia nelle politiche per i giovani a partire dal confronto con i diretti interessati. Lo sportello è aperto dalle 15 alle 17.30 dal lunedì al giovedì.
In chiusura vi ricordiamo che potrete rivedere questa puntata sul sito del Comune di Trento e su quello di Rttr La Televisione.

Durata
5'21''

Venerdì, 27 Aprile 2018 - Ultima modifica: Giovedì, 03 Maggio 2018

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2018 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl