Trento informa - puntata 29.9.2017

Gare podistiche in città nel fine settimana, ecco come cambia la viabilità, una nuova mensa per la scuola della Vela, nuove regole per i mercati contadini e la festa finale del progetto "Sport nel verde".

Tutti in pista: attenti ai divieti

Atletica protagonista nel fine settimana a Trento con ben quattro manifestazioni in programma sulle strade cittadine. Si tratta di Giro al Sas, Half Marathon, Duo Half e Happy Family Run.
Per permettere il regolare svolgimento di questi eventi sono stati previsti alcuni provvedimenti alla viabilità con divieti che interesseranno il centro e non solo.

Pierangelo Vescovi, Commissario capo Polizia locale Trento Monte Bondone: Per fortuna mettiamo in campo un dispositivo già collaudato negli anni precedenti, che riguarda principalmente alcune deviazioni del traffico veicolare e che non sono particolarmente significative perché riusciamo a dare delle alternative e questo grazie anche all'impiego di parte del personale e dei volontari, per cui chi si troverà a circolare in città comunque troverà un'alternativa per spostarsi.

Sabato 30 settembre dalle 7 alle 22 è istituito il divieto di sosta e fermata ad ogni sorta di veicolo sul percorso di piazza Duomo, via Garibaldi, via Dordi, piazza Vittoria, piazza delle Erbe, via Mantova, largo Carducci, via San Pietro, via Manci e via Belenzani. Su queste stesse vie non si potrà transitare con i mezzi dalle 12 alle 22.
Domenica 1° ottobre dalle 9 alle 13 è istituito il divieto di transito veicolare e pedonale al passaggio dei concorrenti in una zona ancora più vasta compresa a grandi linee fra via Maccani e piazza Centa a nord, la Clarina a sud, il Lungadige e via San Severino a ovest, via dei Ventuno, piazza Fiera e viale Rovereto a est.

Pierangelo Vescovi, Commissario capo Polizia locale Trento Monte Bondone: L'altra cosa importante è l'attenzione che noi chiediamo a tutti gli utenti per quanto riguarda invece i divieti di sosta che verranno apposti su alcune vie, quelle dove non è possibile trovare un'altra soluzione.

Il divieto di sosta e fermata con rimozione forzata va dalle 20 di sabato 30 settembre alle 13 di domenica 1° ottobre. A tale proposito è stato distribuito del materiale informativo nelle zone interessate che non sono solo quelle del centro storico, ma anche ad esempio una parte delle vie Rosmini, Torre Verde, Muredei, Maccani e Lavisotto.
Inoltre dalle 7 di sabato alle 16 di domenica non si potrà parcheggiare nel piazzale di via Canestrini.
Attenzione anche per chi utilizza i mezzi pubblici che potranno subire ritardi e deviazioni di percorso: Trentino trasporti e Polizia locale saranno impegnate per limitare i disagi.

Vela: una nuova mensa per la scuola

La scuola elementare "S. Vigilio" del sobborgo di Vela diventa più grande. Accogliendo la richiesta di ampliamento arrivata dall'Istituto comprensivo Trento 6, il Comune ha elaborato in tempi brevi un progetto messo a punto da un gruppo di professionisti interni ed esterni all'amministrazione.

Cristiano Tessaro, Servizio attività edilizia Comune di Trento: La nuova mensa per la scuola S. Vigilio nel sobborgo di Vela ha la caratteristica di essere un edificio di tipo leggero, semplicemente appoggiato sul terreno per un incidere di strati più profondi che hanno un interesse archeologico e quindi avere una risposta immediata alle esigenze della scuola di spazi nuovi.

L'intervento, per una spesa complessiva di 450mila euro, prevede la realizzazione di un nuovo volume a forma di parallelepipedo collegato all'attuale edificio da un corpo più piccolo e interamente vetrato.
Nella nuova struttura troveranno posto la mensa, aree per la ricreazione e servizi igienici, liberando spazi per l'attività didattica nell'edificio già esistente. Il progetto ha avuto un occhio di riguardo all'inserimento della nuova struttura nel contesto circostante fra il paese e i vigneti.

Cristiano Tessaro, Servizio attività edilizia Comune di Trento: I lavori inizieranno subito dopo la chiusura dell'iter espropriativo e verranno completati entro la primavera del 2018.

Novità nei mercati contadini

Porte aperte a produttori non trentini e più spazio al biologico. Sono le principali novità previste dal disciplinare approvato dal Comune di Trento per i mercati riservati alla vendita diretta di prodotti agricoli. Con questo documento Palazzo Thun ha recepito l'apposita delibera della Provincia.

Attualmente i mercati contadini di Trento sono quelli di piazza Dante dove i posteggi aumenteranno da 30 a 32 e di San Giuseppe dove i posteggi sono 25.

Il disciplinare prevede un ambito di  provenienza degli operatori ampliato anche alle province limitrofe. In ogni mercato, inoltre, potrà esserci un posto per un operatore proveniente dal resto d'Italia, purché i prodotti commercializzati non siano già presenti e siano compatibili con gli obiettivi del disciplinare.

Le concessioni già rilasciate manterranno la scadenza originaria, ossia il 2021 per piazza Dante e il 2022 per San Giuseppe; quelle nuove saranno allineate con quelle esistenti. Il disciplinare prevede inoltre il mantenimento del posto per le aziende che si convertano dall'agricoltura tradizionale all'agricoltura biologica.

Adesso verrà predisposto il nuovo bando per l'individuazione del soggetto gestore dei mercati che dovrà occuparsi delle questioni logistiche e dei controlli delle aziende, incarico attualmente affidato a Coldiretti.

Gran finale per "Sport nel verde"

Oltre 240 appuntamenti organizzati grazie all'impegno di decine di associazioni. Tantissime persone coinvolte, dai bambini agli adulti, che quest'estate hanno animato i parchi cittadini per dedicarsi all'attività fisica.

Questo il bilancio con cui il progetto “Sport nel verde” si avvia verso l'evento finale, previsto per sabato 30 settembre, dalle 14 alle 18, in piazza Dante a Trento.

Sono stati due i progetti con cui il Comune a partire dalla primavera ha invitato bambini, ragazzi ed adulti a cimentarsi in attività sportive per promuovere un corretto stile di vita e la conoscenza dei parchi. Sarà possibile trovare un concentrato di tutte queste iniziative sabato in piazza Dante cimentandosi ad esempio nel tiro con l'arco, per passare poi alle arti marziali, tentare un canestro, provare un lancio di baseball in un tunnel gonfiabile o fare una mossa su una scacchiera gigante.

L'evento, organizzato in collaborazione con Asis, coinvolgerà 17 realtà. In caso di maltempo la manifestazione verrà rinviata a sabato 7 ottobre.

Siamo in chiusura vi ricordiamo che potrete rivedere questa puntata sul sito del Comune di Trento e su quello di Rttr, alla voce Programmi.

Durata
6'28''

Venerdì, 29 Settembre 2017

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2017 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl