Trento informa - puntata 30 marzo 2018

Torna la Smart City Week, in piazza Duomo dal 12 al 15 aprile i servizi e le iniziative che semplificano la vita al cittadino; Adunata degli alpini, una card per il trasporto pubblico e per conoscere il territorio, riapre il Liber Cafè; premiate dieci tesi di laurea nell'ambito del bando proposto da Comune e Università.

Torna la Smart City Week

Trento si veste d'azzurro per la Smart City Week: bandiere, striscioni, installazioni e manifesti per l'evento che dal 12 al 15 aprile riporta in piazza Duomo i servizi e le iniziative che semplificano la vita al cittadino.

Sarà "partecipazione" la parola chiave di questa seconda edizione che ha l'obiettivo di diffondere la cultura dell'innovazione coinvolgendo le istituzioni locali e nazionali, la società civile, le comunità scientifiche e la cittadinanza intera. Oltre 140 gli eventi organizzati, suddivisi in un programma centrale e in uno correlato. Cinque le sezioni che restituiscono le diverse sfaccettature dell'essere smart: Smart People, Smart Land, Smart Citizens, Smart Solutions e Smart&Co. Incontri, conferenze, presentazioni che coinvolgeranno tutta Trento. Particolare la giornata di sabato 14 aprile dedicata alla trasparenza della pubblica amministrazione: sarà possibile per esempio conoscere da vicino lo sportello online del Comune di Trento, ma anche approfondire le proposte dei cittadini.
Nicola Zanella, Responsabile Segreteria Organizzativa Trento Smart City Week: Ci saranno numerosi interventi, sia proposti dal Comune e dagli altri Enti, sia proposti dai cittadini perché nella call che abbiamo fatto per costituire il programma si sono state diverse proposte di cittadini e di associazioni che lavorano proprio su questi dati liberati dalla pubblica amministrazione.
Ma dal 12 al 15 aprile si potranno anche conoscere i dettagli della scoperta scientifica del Cibio sulla proteina che ripara il dna o ancora come smascherare le bufale sul web o come combattere il bullismo online.

L'intero programma della manifestazione è disponibile sul sito www.smartcityweek.it.

La card dell'Adunata

Una tessera per muoversi sui mezzi pubblici e visitare i musei della provincia durante i giorni dell'Adunata degli Alpini, che Trento ospiterà dal 10 al 13 maggio. Frutto della collaborazione fra il Comitato organizzatore dell'Adunata, la Provincia, Trentino Marketing e l'Azienda per il Turismo del capoluogo la card prevede diversi vantaggi per i titolari.
Maurizio Pinamonti, Presidente Associazione Nazionale Alpini Trento: La card verrà posta in vendita a cinque euro e darà diritto alla circolazione gratuita su tutti i mezzi di trasporto urbani ed extraurbani da lunedì 7 maggio a lunedì 14 maggio. Non solo. Per i mezzi su ferrovia, sulla rete di trasporti Bassano-Trento e Verona-Bolzano i possessori avranno libero accesso venerdì, sabato e domenica.
Ma non solo: nella settimana fra il 7 e il 14 maggio la card garantirà l'accesso gratuito in oltre 25 siti di interesse del Trentino fra musei, castelli, forti e centrali idroelettriche. E la tessera è stata pensata anche come un invito a tornare sul territorio provinciale perché garantirà uno sconto del 20% per l'accesso agli stessi siti fino al 31 dicembre 2018. La card si può acquistare, sempre al prezzo di 5 euro, nelle sezioni Ana di tutta Italia, compresa naturalmente quella di Trento in vicolo Benassuti, nella sede del Comitato Organizzatore dell'Adunara in viale Olivetti nel quartiere delle Albere, presso la sede dell'Apt in piazza Dante e nei punti informativi dislocati in centro città durante i giorni dell'Adunata.

Gli alpini riaprono il Liber Cafè

In occasione dell'Adunata degli Alpini di Trento, che il capoluogo ospiterà dal 10 al 13 maggio, riaprirà anche il Liber Café di piazza Dante e a gestirlo saranno proprio le penne nere.
La convenzione firmata con il Comune di Trento prevede che il locale diventi il contenitore di tante iniziative: una caffetteria, il cui servizio verrà affidato dall'Ana a un soggetto terzo, un punto informativo, uno spazio per la presentazione di libri per bambini sul tema alpini in collaborazione con la biblioteca giovanile e anche il luogo in cui si effettuerà l'annullo filatelico per gli appassionati di francobolli. In più sarà anche un importante presidio per piazza Dante, luogo strategico della città, e sarà operativo nei giorni dell'adunata fino al 30 giugno mentre il nuovo gestore sarà poi individuato con un apposito bando.
L'affidamento agli Alpini è a titolo gratuito, ma tutte le spese per la fornitura di energia elettrica, riscaldamento e acqua saranno a carico delle penne nere.

Un premio a dieci tesi di laurea

Sono state dodici le tesi di laurea che hanno partecipato al bando proposto dal Comune di Trento nell'ambito del protocollo sottoscritto con l'Università.
Obiettivo premiare in via sperimentale gli elaborati discussi tra settembre 2016 e dicembre 2017 che avessero come tema principale un ambito di interesse per la comunità locale trentina e per il suo sviluppo, in particolare nei settori delle politiche giovanili, della storia e della cultura trentina, dell'economia locale, dello sviluppo del territorio, della mobilità sostenibile e del turismo locale.
La commissione giudicatrice ha quindi selezionato dieci tesi, attribuendo a ciascuna il premio previsto di 300 euro e prevedendo anche una discussione pubblica degli elaborati. Una parte di questi, oltretutto, è frutto di esperienze di tirocinio curricolare svolte dagli studenti presso l'amministrazione comunale.

In chiusura vi ricordiamo che potrete rivedere questa puntata sul sito del Comune di Trento e su quello di Rttr La Televisione.

Durata
5'20''

Venerdì, 30 Marzo 2018

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2018 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl