QROWDLab - seconda sessione

Dal 28 maggio al 7 giugno 2018 partirà la seconda sessione del QROWDLab, un’attività di coinvolgimento prevista dal progetto europeo QROWD con lo scopo di acquisire informazioni sulla mobilità utilizzando tecniche di crowdsourcing, ovvero raccolta di dati e informazioni dai cittadini stessi.

L’obiettivo è quello di sperimentare assieme un metodo innovativo per acquisire informazioni sugli spostamenti dei cittadini a Trento, sostituendo così la tradizionale raccolta di tali informazioni tramite interviste telefoniche, che si è rivelata costosa e poco accurata. La novità consiste nel far utilizzare ai partecipanti un’apposita applicazione sviluppata dall’Università di Trento, i-Log.

L’app i-Log e il QROWDLab

i-Log è un’app che permette di raccogliere informazioni sugli spostamenti compiuti sfruttando specifici sensori dello smartphone.

In questo modo riusciamo a determinare dove, quando e come è avvenuto uno spostamento, sia nel caso di uno spostamento diretto da A a B, sia nel caso più complesso di  uno spostamento “multimodale”, da A a B e poi da B a C, nel quale sono utilizzati diversi mezzi di trasporto (ad esempio prima “in bus” e poi “a piedi”).

I tipi di dati raccolti

L’app i-Log permette di raccogliere dati dai seguenti sensori dello smartphone:

  • GPS - per rilevare origine e destinazione di uno spostamento
  • Accelerometro e giroscopio - per capire se uno spostamento è avvenuto, con quali tempi e quale mezzo

Mentre accelerometro e giroscopio non possono essere controllati dall’utilizzatore dello smartphone, il GPS può essere attivato o disattivato. Trattandosi di un sensore essenziale ai fini dell’esperimento, è necessario:

  • fornire il permesso all’app di accedere alla propria posizione - lo si fa una tantum, in fase di registrazione (vedi link a fine pagina “Istruzioni per l’utilizzo di i-Log”)
  • impostare la massima precisione del GPS dalle impostazioni dello smartphone

Nota

L’attivazione del GPS potrebbe, in alcuni casi, influire sul consumo della batteria. Si raccomanda di cercare, ove possibile, di collegarsi ad una rete Wi-Fi. In questo modo la posizione verrà rilevata tramite quest’ultima.

Le domande di validazione dei dati

Per validare i dati raccolti tramite sensori e completarli con ulteriori informazioni, verranno inviate agli utenti specifiche domande relative ai propri spostamenti.

Le domande sono di due tipi:

  1. Domanda “stop point” - chiede di validare che quelli rilevati siano effettivamente i punti di partenza e di arrivo di uno spostamento avvenuto in un determinato giorno ad una determinata ora
  2. Domanda “segmento” - chiede di validare che il segmento mostrato su una mappa corrisponda allo spostamento effettuato in un determinato giorno ad una determinata ora

Le domande vengono inviate solamente in seguito al caricamento dei dati raccolti durante il giorno. Per permettere il caricamento dei dati è necessario connettersi al Wi-Fi.

Per una spiegazione più dettagliata si rimanda al link a fine pagina “Istruzioni per l’utilizzo di i-Log”.

Nota

Quasi sempre le domande si riferiscono agli spostamenti effettuati il giorno stesso; tuttavia, è possibile che, a volte, si riferiscano a degli spostamenti effettuati il giorno precedente rispetto alla data di ricezione delle domande. In ogni caso, la frequenza e precisione delle risposte determinerà la possibilità di vincere dei premi (vedi sezione “Premi”).

Le possibili  modalità di partecipazione

I partecipanti possono scegliere di partecipare scegliendo una tra le seguenti opzioni:

  1. Continua - lasciare l’app accesa tutto il giorno, assicurandosi che il GPS sia attivo ed impostato su “alta precisione” per tutto il tempo
  2. On&Off - accendere i-Log prima dell’inizio di uno spostamento e spegnerla una volta giunti a destinazione, garantendo almeno due spostamenti giornalieri

Sarà possibile indicare l’opzione scelta all’interno del modulo di iscrizione al QROWDLab (vedi sezione “Come partecipare al QROWDLab”).

Attenzione

A prescindere da quale sarà la scelta, vige l’obbligo di optare per l’opzione continua con GPS attivo ed impostato su “alta precisione” tutti i mercoledì della sperimentazione.

Come partecipare al QROWDLab

Per partecipare a questa seconda sessione è necessario compiere i seguenti passi:

  1. iscriversi al QROWDLab compilando il seguente modulo in cui verranno richiesti contatto mail, nickname, modalità di partecipazione preferita: https://goo.gl/forms/9erG15rpPcIh4Lt33 (termine ultimo per l'iscrizione: 1 giugno)
  2. scaricare l’app i-Log da Google Play (disponibile solo per Android, v. 5.0 e successive) ed usarla solamente durante il periodo di sperimentazione (28 maggio - 7 giugno) seguendo le “Istruzioni per l’utilizzo dell’app” (vedi link a fine pagina)
  3. compilare un breve questionario di feedback che verrà inoltrato ad esperimento concluso
  4. spegnere l’app al termine della sperimentazione (7 giugno) premendo ”stop” dal menu delle notifiche.

Premi

Per ricompensare i partecipanti del QROWDLab sono previsti dei gadget tecnologici che verranno distribuiti tra coloro che utilizzeranno correttamente l’app e completeranno con successo le attività.

Al fine di poter ricevere un premio sono state stabilite delle soglie che è necessario superare:

  • L’app deve essere accesa per almeno il 70% dei giorni previsti
  • L’app deve essere accesa tutti i mercoledì della sessione in modalità continua
  • L’utente deve rispondere ad almeno il 90% delle domande ricevute

In caso di un numero di vincitori superiore al numero di premi a disposizione verrà data priorità ai partecipanti che avranno utilizzato attivamente l’app per il maggior numero di giorni ed avranno risposto al maggior numero di domande.

Infine, la sola partecipazione al QROWDLab prevede l’attribuzione di un gettone valido per l’estrazione di un premio finale. Più sono i QROWDLab a cui si partecipa, più si innalza la probabilità di risultare vincitore/vincitrice dell’estrazione.

Info e contatti

Per ulteriori chiarimenti, si rimanda alle sezioni a fine pagina: 

  • “Istruzioni per l’utilizzo di i-Log” che riporta gli screenshot con i vari passi da seguire per un corretto utilizzo dell’app
  • Q&A - sezione riservata a domande e risposte utili che sarà aggiornata in caso di ulteriori segnalazioni durante il periodo dell’esperimento

Il contatto ufficiale di riferimento è: trento.smart@comune.trento.it 

Progetto europeo QROWD

Il progetto europeo QROWD si prefigge di migliorare la mobilità a Trento integrando dati provenienti da diverse sorgenti (tradizionali e non) - tra cui dati e informazioni raccolti dagli utenti cittadini (crowdsourcing). L’analisi combinata di questi dati porterà ad una migliore conoscenza della mobilità urbana e permetterà alla Pubblica Amministrazione non solo di effettuare scelte più consce, ma anche di offrire validi servizi ai cittadini.

Trattamento dei dati raccolti

Tutti i dati raccolti saranno trattati nel pieno rispetto della normativa vigente in materia di protezione dei dati personali ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. n. 196 del 2003.

download

Istruzioni per l’utilizzo di i-Log
File QrowdLab-2.pdf (6,02 MB)

download

Q&A
File Q&A-2.pdf (44,80 kB)

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl