Residenti in ZTL: autorizzazione a transito in ZTL e sosta in zone colorate (rossa, verde, blu) a pagamento

Autorizzazioni per il transito nella ZTL e la sosta nelle zone colorate per i residenti all'interno della ZTL privi di posto auto privato.

Il piano urbano dei parcheggi prevede che il centro cittadino sia suddiviso in tre grandi aree concentriche:

  1. Area centrale storica (ZTL = Zona a Traffico Limitato)
  2. Area di prima corona centrale
  3. Area di seconda corona centrale

Questi ambiti territoriali sono a loro volta suddivisi in tre settori, contraddistinti ciascuno da un proprio colore (zone colorate):

  1. zona rossa
  2. zona blu
  3. zona verde

La ZTL del Comune di Trento è suddivisa in due aree distinte, ZTL-Pedonale e ZTL-Centro Storico. L'accesso e la circolazione veicolare sono disciplinati con orari diversi, ad ore prestabilite e consentiti a particolari categorie di utenti.

Sono ricomprese le vie, vicoli e piazze elencate nell'allegato 1 e 2 dell'ordinanza.

Per ZTL-P, ZTL-CS, Area di prima e seconda corona centrale si intende un'area ben delimitata e suddivisa, come indicato nel Piano Urbano della Mobilità, in 3 zone colorate, denominate zona verde, zona rossa e zona blu.

DELIMITAZIONE DELLA ZONA VERDE

Della ZTL, area di prima corona centrale e area di seconda corona centrale, denominata “zona verde”, fanno parte le seguenti vie, vicoli e piazze.

Zona a traffico limitato:

via del Torrione, via degli Orti, via Mazzini (lato ovest), via Esterle (tra via Prati e piazza A.d'Arogno, piazza d'Arogno, vicolo del Capitolo, via S. Vigilio (lato ovest), sottoportico del Pievano, via Verdi (tra via Rosmini e piazza d'Arogno), via Maffei, via Rizzi, vicolo Benassuti, vicolo Terlago,vicolo dei Birri, piazza Verzeri, vicolo Bellesini, vicolo delle Orsoline, piazza S.M. Maggiore, vicolo Morosante, via Cavour (lato ovest), via Orfane (lato ovest), via Pozzo (lato ovest), Via Roma (tra via Pozzo e piazza Portella), via S. Giovanni, Piazza 2 settembre 1943, piazza Portella.

Prima corona centrale:

piazza Fiera (lato ovest), via Travai, via Esterle (tra via Travai e via Prati), via 24 Maggio, via Madruzzo, vicolo Madruzzo, via S. Croce (lato est - tra via Travai e vicolo Madruzzo), via Rosmini, via Borsieri, via Prati, via Briamasco, via Bomporto, via Inama, via Verdi (tra via Rosmini e il sottopasso ferroviario), via T. Gar, via Zanella, via S. Margherita, via Canestrini, parcheggio Canestrini (ex Sit), piazza L. da Vinci, via Prepositura, via Torre Vanga (tra via Prepositura e via Pozzo).

Seconda corona centrale:

via Giusti, via Taramelli, via Pascoli, via Endrici, vicolo Dallapiccola, via S. Croce (lato ovest - tra vicolo Madruzzo e corso 3 Novembre), corso 3 Novembre (lato ovest), via Perini, via Sighele, via O. Rovereti, via Mattioli, via Bronzetti, via D. Chiesa, via Filzi, via Bezzi, Via V. Veneto, largo Prati, via Muredei, via S. Pio X, via D. Sordo, via C. Martini, via Zandonai, via Benevoli, via Palestrina, via Vivaldi, via Matteotti, via Lorenzoni, via Buccella, via Cauriol, via Ortigara, via M. Corno e via Asilo Pedrotti.

DELIMITAZIONE DELLA ZONA ROSSA

Della ZTL, area di prima corona centrale e area di seconda corona centrale, denominata “zona rossa”, fanno parte le seguenti vie, vicoli e piazze.

Zona a traffico limitato:

Via Dietro le Mura “A”, piazza Garzetti, via Mazzini (lato est), via IIª Androna Borgonuovo, via Iª Androna Borgonuovo, via S.S. Trinità, vicolo della Storta, vicolo dei Gaudenti, via Roccabruna, via S. Vigilio (lato est), Via Calepina , vicolo del Liceo, vicolo Nicolodi Latinista, Via Mantova, vicolo della Roggia, via Roggia Grande, piazza Erbe, piazza Vittoria, via Dordi, passaggio Zippel, piazza Lodron, via Garibaldi (lato est), piazza Pasi (lato sud), via Oss Mazzurana (est - tra piazza Pasi e via Oriola), via Oriola (lato sud), galleria Adria, via Schivabriga, largo Carducci (lato sud – tra via Mantova e via S. Pietro e tra via S. Pietro e via G. Galilei), vicolo del Macello Vecchio, via S.M. Maddalena, via Dietro le Mura “B”, vicolo S.M. Maddalena, via Ferruccio, via Marchetti, vicolo S. Marco, piazzetta Lunelli, piazzetta degli Agostiniani, vicolo S. Pietro, piazza Anfiteatro, piazzetta Gaismaier, via degli Orbi, via S. Pietro (lato est), vicolo Contrada Tedesca, via del Suffragio (lato est), passaggio Teatro Osele, via S. Marco, via della Mostra, piazza Mostra.

Prima corona centrale:

Via Barbacovi (tra largo Pigarelli e via B. Acqui), piazza Fiera (lato est ed ovest), largo Pigarelli, via S. F. d'Assisi, via Pilati, via B. Acqui, via Grazioli (tra via B. Acqui e largo P. Nuova), largo Porta Nuova, piazza Venezia, via Serafini, via Paradisi, via della Saluga (tra via Cervara e via dei Giardini), via Cervara (tra piazza Venezia e via Saluga), via Saluga (tra via Cervara e via dei Giardini), passaggio Port'Aquila, via dei Ventuno, via B. Clesio.

Seconda corona centrale:

via Grazioli (tra via B. Acqui e viale Trieste), via alla Busa, salita Manci (tra via Grazioli ed il civ. 8 di salita Manci), viale Trieste, via Zara, via Molini, via Bonelli, via Giovannelli, via Barbacovi (tra via B. Acqui e via Giovannelli), via S. Bernardino, piazza Negrelli, via Fiume, via Bezzecca, viale Rovereto, via Milano, via dei Mille, via C. Abba, via Piave, via S. Giovanni Bosco, via Pavoni, via Malta, via Mantovana, via G. a Prato, via Malfatti, via Mariani, via Gentilotti, corso 3 Novembre (lato est), piazza Fiera (lato sud), via S. Croce (lato est – tra vicolo Madruzzo e corso 3 Novembre).

DELIMITAZIONE DELLA ZONA BLU

Della ZTL, area di prima corona centrale e area di seconda corona centrale, denominata “zona blu”, fanno parte le seguenti vie, vicoli e piazze.

Zona a traffico limitato:

via Garibaldi (lato est), piazza Duomo, via Cavour (lato est), via Belenzani, galleria Tirrena, passaggio San Benedetto, piazza Pasi (lato nord), vicolo dei dall'Armi, Via Oss Mazzurana (lato ovest – tra piazza Pasi e via Oriola e da via Oriola a via Manci, Via Oriola (lato nord), via Malpaga, piazzetta del Sass, via del Simonino, largo Carducci (lato nord - tra via del Simonino e via S. Pietro), via san Pietro (lato ovest), galleria Legionari, piazza C. Battisti, via Diaz, vicolo del Teatro, via Orne, via del Suffragio (lato ovest), piazzetta Niccolò Rasmo, passaggio Dorigoni, via Manci, vicolo del Vò, Vicolo dell'Adige, galleria Partigiani, galleria Garbari, vicolo della Sat, vicolo Galasso, via Alfieri, via Roma (tra via Belenzani e via Pozzo), via Pozzo (lato est), passaggio Peterlongo, via Orfane (lato est), piazzetta Lainez, vicolo Colico.

Prima corona centrale:

Via Torre Vanga (tra via Pozzo e via Alfieri, via Torre Verde, piazza S. Pellico, piazza Sanzio, via San Martino (tra piazza Sanzio e via T. d'Augusto e il lato ovest – tra via T. d'Agusto e largo N.Sauro), via Manzoni (tra piazza Sanzio e largo N. Sauro), via T. d'Augusto, via Romagnosi (lato sud - tra piazza Sanzio e via Vannetti), via Vannetti (tra via Romagnosi e via Gazzoletti), via Petrarca (tra via Romagnosi e via Gazzoletti), via Gazzoletti, piazza Dante (lato est e giardini).

Seconda corona centrale:

via Dogana, via Romagnosi (tra via Vannetti e via Segantini), via Romagnosi (lato nord - tra piazza Sanzio e via Vannetti), via Segantini, via Vannetti (tra via Romaganosi e piazza Centa), via Petrarca (tra via Romagnosi e piazza Centa), via J. Aconcio, largo N. Sauro, via San Martino (lato est – tra via T. d'Augusto e largo N. Sauro, vicolo S. Martino, via della Pontara (tra largo N. Sauro e salita della Spalliera), via della Predara, via della Malvasia, via Bartolameo da Trento, via Brennero (tra largo N. Sauro e il civ. 140 di via Brennero), via Ambrosi, piazza Centa, via Secondo da Trento, via F. Fontana (tra piazza Centa e il sottopasso ferroviario).

Chi può richiedere

Residenti in ZTL con sosta su area pubblica

I residenti possono ottenere contrassegni riportanti al massimo 3 targhe per famiglia anagrafica per l'accesso alla ZTL nel rispetto delle seguenti condizioni.

Non hanno titolo ad ottenere l'autorizzazione alla sosta su area pubblica i possessori di posto auto su area privata ubicato a meno di 300 metri dall'abitazione. Per posto auto si intende uno spazio privato destinato al ricovero del veicolo; può essere di proprietà del nucleo familiare oppure essere disponibile in locazione, anche in parcheggi di struttura, o comodato d'uso gratuito.

I posti auto condominiali non assegnati al nucleo familiare non costituiscono causa di esclusione ai fini della concessione dell'autorizzazione di sosta su suolo pubblico. La disponibilità di posti auto condominiali in uso esclusivo dà diritto al rilascio del contrassegno di solo transito.

Veicoli dei residenti in ZTL autorizzati alla sosta su area pubblica

Ai residenti in ZTL-P e ZTL-CS, privi di spazi per la sosta su area privata, è consentito il transito e la sosta nella ZTL nel rispetto delle disposizioni generali dettate dal Codice della Strada e di quanto previsto nell'ordinanza. La sosta è consentita dalle 00.00 alle 24.00 in ZTL-CS.

Per i residenti in ZTL-P è consentita la sola sosta operativa, nella fascia oraria dalle 19.00 alle 10.00 del giorno successivo, in prossimità dell'abitazione.

È rilasciato un contrassegno per nucleo familiare con riportate un massimo di 3 targhe.

Ai residenti in ZTL, autorizzati per la sosta su area pubblica, è consentita la sosta con le seguenti modalità:

  • in ZTL, indipendentemente dalla zona colorata di appartenenza;
  • nell'area di prima corona centrale, esterna alla ZTL e regolamentata a pagamento, indipendentemente dalla zona colorata di appartenenza;
  • nell'area di seconda corona centrale, esterna alla ZTL e regolamentata a pagamento, nel rispetto della zona colorata di appartenenza.

Per il rilascio dell'autorizzazione l'interessato deve produrre dichiarazione sostitutiva di certificazione che attesti la residenza e la composizione del nucleo abitativo nonché dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà che attesti la mancanza di un posto auto in un garage o in area privata.

I veicoli indicati sul contrassegno devono essere intestati al soggetto richiedente l'autorizzazione, ad un componente della famiglia anagrafica o in suo esclusivo e personale.

Il soggetto che richiede l'autorizzazione, oltre a possedere i requisiti previsti dall'ordinanza e dal disciplinare, deve essere titolare di patente di guida in corso di validità.

La famiglia anagrafica composta da due o più componenti, muniti di patente di guida, può ottenere un secondo contrassegno per la sosta su area pubblica negli spazi regolamentati a pagamento, esterni alla ZTL. In questo caso la sosta è consentita nell'area di prima corona centrale, indipendentemente dalla zona colorata di appartenenza e nell'area di seconda corona centrale, nel rispetto della zona colorata di appartenenza.

È inoltre possibile cumulare altra autorizzazione per l'accesso alla ZTL per il solo transito di ciclomotori e motocicli a 2 ruote. Detti veicoli devono sostare solo sugli spazi privati a disposizione.

Il contrassegno non dà diritto alla riserva del posto auto, bensì consente di fruire degli spazi di sosta realizzati su area pubblica fino ad esaurimento della disponibilità, nel rispetto del Codice della Strada e della segnaletica esistente.

I residenti in ZTL possono richiedere, in alternativa al contrassegno per la sosta su suolo pubblico, il rilascio di un abbonamento a prezzo agevolato, presso le strutture “Autosilo-Buonconsiglio” o “Parcheggio Tomaso Gar”, previa attestazione del possesso dei requisiti da parte dell'Ufficio Permessi.

Residenti in area di corona

I residenti nell'area di corona, senza posto auto o garage, che intendono avvalersi della facoltà di sostare il proprio mezzo negli spazi blu Acipark della corona di appartenenza.

I residenti nell'area di corona che già siano in possesso di un bollino per la sosta negli spazi blu possono ottenere il rilascio di un bollino per l'eventuale secondo mezzo ad un costo maggiorato del 50% purchè non dispongano di altro posto privato ove ricoverare il proprio mezzo.

Con i bollini ottenuti il residente potrà sostare sugli spazi blu in tutta l'area di corona (I e II) contrassegnata dal colore di appartenenza senza corrispondere il ticket orario.

Dove rivolgersi

Ufficio permessi di circolazione di Trentino Mobilità S.p.A.

Per informazioni telefonare
0461 - 1610202
Quanto costa

Primo permesso

Rilascio: Il primo permesso ha un costo complessivo di € 199,42:

  • € 130,00 canone parcheggio
  • € 52,90 per spesa di istruttoria solo in sede di primo rilascio
  • € 16,00 per imposta di bollo da assolvere in maniera virtuale
  • € 0,52 per diritti di segreteria.

Rinnovo: la spesa sarà di € 140,50 all’anno:

  • € 130,00 canone parcheggio
  • € 10,50 per spese di istruttoria. 

Secondo permesso

Rilascio: Il secondo permesso ha un costo maggiorato del 50%.

L’importo totale da corrispondere è pertanto pari a:

€ 211,52 per il primo anno (€ 195,00 per canone di parcheggio, € 16,00 per imposta di bollo e € 0,52 per diritti di segreteria. La spesa di istruttoria è considerata già assolta in sede di rilascio del primo permesso).

Rinnovo: la spesa sarà di € 195,00 all’anno.

Agevolazione tariffaria

In cosa consiste, chi ne ha diritto e come ottenerla

a. Agevolazione ISEE

Al fine di non far gravare eccessivamente il costo del contrassegno per la sosta sui redditi delle famiglie meno abbienti è stata introdotta una tariffazione agevolata per i nuclei familiari con indicatore ISEE (indicatore della situazione economica equivalente) pari o inferiore a € 7.000.

 I costi dei contrassegni saranno dunque i seguenti:

  • costo rilascio permesso € 86,52 ( € 70,00 per canone parcheggio, € 16,00 per imposta di bollo e € 0,52 per diritti di segreteria). Il costo del rinnovo € 70,00 euro. 
  • costo rilascio secondo permesso € 121,52 (€ 105,00 per canone parcheggio, € 16,00 per imposta di bollo e € 0,52 per diritti di segreteria).

I nuclei familiari aventi diritto all’agevolazione saranno inoltre esonerati dal pagamento delle spese di istruttoria di € 52,90 per il rilascio e di € 10,50 per il rinnovo.

L’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) deriva da un complesso calcolo volto a valutare la situazione economica del nucleo familiare che richiede un’agevolazione tariffaria alla pubblica amministrazione. Il conteggio viene effettuato da un centro di assistenza fscale - CAF. Per ottenere l’agevolazione è dunque sufficiente che l’interessato presenti, unitamente all’autocertificazione, anche l’attestazione ISEE rilasciata dal CAF di fiducia. Raccomandiamo di prendere appuntamento con il CAF con sufficiente anticipo.

In considerazione del fatto che l’indicatore ISEE ha valore annuale, ogni volta che si procede al rinnovo del permesso è necessario presentare l’attestazione ISEE aggiornata.

b. Agevolazione per veicoli a basso impatto ambientale

L’Amministrazione ha recentemente introdotto un’agevolazione tariffaria per i cittadini in possesso di veicoli a basso impatto ambientale, cioè alimentati a gas, bifuel, gpl/metano, elettrici:

  • riduzione del 50% del costo del primo contrassegno per i contrassegni (sia primo che eventuale secondo) riportanti targhe di sole auto a basso impatto ambientale;
  • riduzione del 25% del costo del primo contrassegno per i contrassegni (sia primo che eventuale secondo) riportanti più targhe di auto tra le quali almeno una a basso impatto ambientale;
  • riduzione del 50% del costo del contrassegno, già ridotto in considerazione del reddito ISEE, per i contrassegni riportanti targhe di sole auto a basso impatto ambientale;
  • riduzione del 25% del costo del contrassegno, già ridotto in considerazione del reddito ISEE, per i contrassegni riportanti più targhe di auto tra le quali almeno una a basso impatto ambientale.

Ogni auto a basso impatto ambientale dà diritto ad una riduzione sul costo di un solo contrassegno. Tale riduzione non si applica ai costi di istruttoria, i veicoli devono esser di proprietà di uno dei componenti della famiglia anagrafica residente. 

Il pagamento può essere effettuato tramite Bancomat/Carta di credito.

Tempi di attesa

10 giorni dalla data di ricevimento della domanda

Come fare / Cosa fare

Presentare autodichiarazione per:

Riferimenti normativi
  • Ordinanza n. 31007 dd. 26.06.2003
  • Ordinanza n. 31116 dd. 24.06.2003
  • Ordinanza n. 346 dd. 31.03 2004
  • Ordinanza n. 452 dd. 06.04.2007
  • Ordinanza n. 472 dd. 06.04.2007
  • Ordinanza n. 52255 dd. 30.04.2009
  • Ordinanza n. 1783 dd. 19.06.2007
  • Ordinanza n. 1237 dd. 07.10.2011
  • Ordinanza n. 30 dd. 15.01.2016 e relativo disciplinare
  • Ordinanza n. 80 dd. 15.02.2017
download

aerea di corona verde
File coronaverde.pdf (3,21 MB)

download

aerea di corona rossa
File coronarossa.pdf (3,36 MB)

download

area di corona blu
File corona blu.pdf (3,00 MB)

download

Elenco vie e piazze che fanno parte della zona a traffico limitato e zona pedonale
File ELENCO VIE - PIAZZE ZTL-P.pdf (11,95 kB)

download

Elenco vie -piazze che fanno parte della zona a traffico limitato e del centro storico
File ELENCO VIE E PIAZZA ZTL CS.pdf (15,04 kB)

Giovedì, 19 Maggio 2011 - Ultima modifica: Lunedì, 03 Settembre 2018

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2018 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl