Premio “Città per il verde”, al Comune un’auto gratis per un anno

Premiato il Comune di Trento al Salone Internazionale del Florovivaismo “Flormart” di Padova.

Nella foto, l'assessore Italo Gilmozzi e il capo ufficio "Parchi e Giardini" dott. Roberto Leonardelli con la targa-premio e  l'auto "donata" al Comune per un anno

Venerdì scorso, nell’ambito del Salone Internazionale del Florovivaismo “Flormart” di Padova, il Comune di Trento è salito sul gradino più alto del podio per ritirare uno dei premi più prestigiosi in tema di verde pubblico: si tratta dell’undicesima edizione del premio “Città per il Verde” (categoria comuni oltre i 50 mila abitanti) promosso dalla rivista “Il Verde Editoriale”. Oltre alla targa di riconoscimento, il Comune ha ricevuto anche una Peugeot 308 SW 1.6 HDi FAP in comodato gratuito per un anno.

“Città per il verde” premia i notevoli investimenti che, negli ultimi anni, l’Amministrazione comunale ha riservato al settore dei parchi e dei giardini: basti pensare che oggi il verde pubblico fruibile ha raggiunto la ragguardevole estensione di quasi un milione e mezzo di metri quadrati, con un aumento del 35 per cento negli ultimi dieci anni. Anche gli alberi cittadini sono aumentati: oggi ne contiamo 6925, con un incremento dal 1998 del 40 per cento.

Queste in dettaglio le motivazioni del premio:

“La Giuria premia il Comune di Trento per i molteplici interventi di valorizzazione del patrimonio verde, nell’ottica della multifunzionalità e della valorizzazione del rapporto uomo-natura. La riqualificazione del verde esistente e la realizzazione di nuove insolite aree verdi ha  riguardato l’intero territorio comunale.

Negli interventi è costante il tentativo di integrare la funzione puramente estetica con quella funzionale, tesa a offrire accoglienza e stimoli a persone di tutte le età, attraverso la realizzazione di un variegato assortimento di giochi per bambini e ragazzi e la proposta di attività per adulti e anziani, con l’intento di favorire sia gli aspetti ludico-creativi, sia  l’aggregazione e il relax.

Molto curate e  ben inserite le attrezzature sportive: calcio, pallavolo, basket e molti altri giochi adatti a bambini e ragazzi di diverse età; interessanti anche le strutture senza una precisa finalità, dove il tipo di gioco da  praticare è lasciato alla libera iniziativa dei fruitori”.

Lunedì, 13 Settembre 2010 - Ultima modifica: Giovedì, 02 Febbraio 2017

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl