Spacci interni

Attività di vendita al dettaglio in spacci interni

Per vendita in spacci interni si intende la vendita al dettaglio effettuata:

  • a favore di dipendenti da enti o imprese, pubblici o privati;
  • a favore di militari;
  • a favore di soci di cooperative di consumo;
  • a favore di aderenti a circoli privati;
  • nelle scuole, esclusivamente a favore di coloro che hanno titolo ad accedervi;
  • negli ospedali, esclusivamente a favore di coloro che hanno titolo ad accedervi;
  • nei cinema, teatri e altri luoghi destinati ad accogliere attività di rappresentazione o
  • spettacolo, esclusivamente a favore degli spettatori;
  • nei musei, esclusivamente a favore dei visitatori (fatte salve le norme speciali di cui alla Legge 14.01.1993 numero 4 e al Decreto Ministeriale 24.03.1997 numero 139);
  • negli alberghi ed altre strutture ricettive, esclusivamente a favore degli alloggiati (fatte salve le norme speciali vigenti);
  • negli altri luoghi, pubblici o privati, assimilabili (accesso riservato a determinate categorie di soggetti o sottoposto a particolari modalità quali il pagamento di un biglietto).

I locali nei quali è effettuata la vendita di cui al precedente comma non devono essere aperti al pubblico né devono avere accesso diretto dalla pubblica via.

Nuova apertura di uno spaccio interno

  • Informazioni per presentare, tramite SUAP telematico, la SCIA per l'apertura di uno spaccio interno

  • Servizio di competenza: SVILUPPO ECONOMICO STUDI E STATISTICA

Subingresso in uno spaccio interno

  • Informazioni per presentare, tramite SUAP telematico, la SCIA di subingresso nell'esercizio dell'attività di spaccio interno.

  • Servizio di competenza: SVILUPPO ECONOMICO STUDI E STATISTICA

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl