Manifestazioni fieristiche

Per manifestazioni fieristiche si intendono fiere ed esposizioni limitate nel tempo a scopo commerciale "per la presentazione, l'esposizione e la promozione di prodotti e servizi che soltanto occasionalmente sono oggetto di vendita diretta con ritiro della merce o esecuzione del contratto di servizio.

L'attvità di vendita al dettaglio dei prodotti esposti può essere solo occasionale. I soggetti che vendono al dettaglio non possono superare il 50% di tutti gli operatori economici partecipanti, altrimenti l'evento non sarà più considerato quale manifestazione fieristica.

Il predetto limite del 50% non trova applicazione per le manifestazioni fieristiche che si svolgono all'interno di quartieri fieristici o che si sono svolte da almeno 5 edizioni alla data del 31 dicembre 2014.

Non sono considerate manifestazioni fieristiche:

  • le esposizioni, a scopo promozionale o di vendita, realizzate nell'ambito di convegni o manifestazioni culturali, turistiche o sportive, qualora non superino i 25 espositori. In tali casi l'eventuale attività di vendita al dettaglio è soggetta alla SCIA di vendita temporanea prevista dall'art. 20 bis della L.P. n. 17/2010;
  • le esposizioni didattiche, scientifiche e d'informazione che non comportano alcuna operazione commerciale, come pure le manifestazioni artistiche.

Le manifestazioni fieristiche assumono la qualifica di internazionale, nazionale o locale in base ai criteri e alle modalità stabiliti con deliberazione della Giunta provinciale n. 1560 di data 8 settembre 2014.

Manifestazioni fieristiche nazionali o internazionali

  • Informazioni sulle manifestazioni fieristiche di rilevanza nazionale od internazionale

Manifestazioni fieristiche locali

  • Informazioni sulle manifestazioni fieristiche di rilevanza locale

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl