Nuova apertura attività di autorimessa

Informazioni per presentare, tramite SUAP telematico, la SCIA relativa ad una rimessa di veicoli

L'apertura di una rimessa di veicoli è soggetta a Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) da presentare esclusivamente tramite lo Sportello unico per le attività produttive (SUAP) telematico del Comune dove si intende avviare l'attività.

Condizioni necessarie per segnalare l'apertura dell'attività di rimessa di veicoli
  • Conformità dei locali:la rimessa sede dell’attività deve rispettare la normativa urbanistica e quella relativa alla destinazione d’uso, e deve essere in possesso del titolo abilitativo edilizio e del certificato di agibilità.
  • Requisiti morali: insussistenza di cause di divieto, di decadenza o di sospensione previste dall’articolo 10 della legge 31 maggio 1965, n. 575 “Disposizioni contro la mafia” e successive modificazioni;
  • insussistenza delle cause di divieto di cui all’articolo 11, comma 2, del Regio Decreto n. 773 del 18 giugno 1931.
  • Se l'autorimessa ha una superficie superiore a 300 mq rientra nelle attività soggette alla prevenzione incendi.

Tali requisiti devono essere posseduti e dichiarati anche da tutti i soci e da tutti coloro che sono muniti di poteri di rappresentanza della Società.

Quanto costa

Diritti di istruttoria

Tempi di attesa

L'inizio dell'attività è contestuale alla trasmissione della SCIA mediante SUAP telematico. La SCIA ha, infatti, efficacia immediata

Come fare / Cosa fare

Occorre accedere al portale dello Sportello unico per le attività produttive (SUAP)

Lunedì, 19 Febbraio 2018

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl