A Canova il quartiere si mobilita per aprire e chiudere il campetto da calcio e renderlo fruibile alla comunità

Una nuova proposta di collaborazione  per la gestione di un bene comune urbano

Beni comuni e sport: un binomio imprescindibile se con il termine sport si fa riferimento alla valenza sociale dello stesso,  al ruolo dello sport all'interno di una comunità,  all'obiettivo di migliorare la salute pubblica attraverso l’attività fisica, alla volontà di contribuire all'integrazione e di favorire l’inclusione sociale, ma anche al non trascurabile scopo di gestire, curare e recuperare alla fruizione collettiva luoghi e spazi sottoutilizzati o di esclusivo monopolio di pochi utilizzatori.

La proposta di alcune associazioni del quartiere di Canova: Carpe Diem e Arianna, affiancate da altri cittadini attivi, vuole ribadire il ruolo dello sport e, più concretamente, mira a restituire alla comunità un polo aggregativo importante per fare in modo che il campo da calcio diventi un riferimento non solo per coloro che amano e praticano questo sport, ma anche un punto di incontro per tutti gli abitanti del quartiere.

Di qui l'impegno a garantire precisi orari di apertura e chiusura dell'impianto sportivo, ad assicurare una attenta vigilanza affinché ciascuno rispetti le regole di convivenza e l'integrità della struttura, ad operare per una maggiore conoscenza della storia del campetto ed a creare nuove occasioni di aggregazione ed integrazione delle varie anime del quartiere.

La proposta è stata pubblicata sul sito del Comune affinché tutti gli interessati possano prenderne visione ed eventualmente, se favorevoli a dare il proprio sostegno e contributo, contattare  il Servizio Beni comuni e gestione acquisti all'indirizzo di servizio_benicomuniegestioneacquisti@comune.trento.it .

Posizione GPS

Come arrivare

Lunedì, 07 Ottobre 2019 - Ultima modifica: Giovedì, 07 Novembre 2019

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl