Al via le attività dell'Orto aperto di via Medici

Spuntano le prime piantine all'orto comunitario

Da qualche giorno all'orto di via Medici c'è fermento. C'è chi vanga, chi fresa, chi organizza il terreno in lunghe file diritte, chi semina, chi annaffia.

E' la fase propedeutica alla realizzazione della prima esperienza di orto comunitario in città, una sfida per questo gruppo di giovani che attraverso questa esperienza si sono messi in gioco,  affrontando laboriose tecniche di  coltivazione e auto-produzione  e allo stesso tempo per sperimentare azioni collettive per riappropriarsi di spazi pubblici urbani inutilizzati,  favorendo il benessere delle persone e arricchendo tutta la comunità.

L'Amministrazione segue con attenzione questa prima esperienza, sostenendo fattivamente attraverso i suoi servizi  questo gruppo di giovani che aspirano a fare di quest'area, fino a qualche tempo fa incolta e inospitale,  un luogo di incontro, di scambio di esperienze e conoscenze, di integrazione fra le varie anime del quartiere, al di là  di ogni età e provenienza, di sperimentazione di buone pratiche di cittadinanza attiva e gestione condivisa di un bene comune.

I giovani daranno vita ad un progetto che prevede tre momenti importanti:

Cresciamo nell'orto: attività rivolte alle nuove generazioni, per introdurle ai temi della coltivazione della terra, di sistemi environment-friendly,   per sensibilizzarle  alla tutela dell'ambiente, della terra, degli spazi verdi urbani e del bene comune, stimolando anche attività in autogestione e autonomia 

Ortinforma: organizzazione di momenti  di formazione a cadenza programmata aperti a tutti e sostenuti dalle esperienze e conoscenze professionali dei promotori nel settore agrario, forestale, ambientale

Aperiorto:  serate di conoscenza dell'attività nell'area verde, finalizzate in particolar modo allo sviluppo di relazioni nel quartiere  ed alla promozione dell'importanza e bellezza del verde urbano.

Posizione GPS

Come arrivare

Venerdì, 28 Giugno 2019 - Ultima modifica: Martedì, 02 Luglio 2019

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl