Il prospetto Imis arriva mediante posta elettronica

Per chi non l’ha già fatto è possibile richiedere online il servizio

Per facilitare i soggetti tenuti a pagare l'Imposta immobiliare semplice (Imis), il Comune si impegna a spedire entro la scadenza dell'acconto (16 giugno) all'indirizzo dei contribuenti l’importo da pagare e la copia precompilata dei modelli F24 (fac simile acconto e fac simile saldo), mediante posta ordinaria.

Chi desidera ricevere il prospetto Imis mediante posta elettronica, deve comunicare l'indirizzo email o pec di riferimento utilizzando l'apposito modulo Richiesta invio prospetto IMIS per posta elettronica  disponibile dal 19 settembre sullo sportello online del Comune di Trento.

La richiesta presentata entro il 1° aprile di ogni anno consentirà l’invio del prospetto per l'anno di imposta in corso. La richiesta presentata dopo tale data consentirà  l’invio del prospetto di pagamento relativo all’anno di imposta successivo.

La comunicazione non è necessaria per chi ha già provveduto a richiedere l’attivazione del servizio. Verrà infatti mantenuto come riferimento l'indirizzo di posta elettronica già comunicato.

Per accedere allo sportello online è necessario possedere la carta provinciale/nazionale dei servizi abilitata, oppure le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), che permettono di comunicare in maniera facile e sicura con tutta la pubblica amministrazione. Le istruzioni per ottenere le credenziali e/o attivare la carta sono disponibili sul sito del Comune (Attiva la carta).

Per informazioni è disponibile l'ufficio Imposte (palazzo Thun, via Belenzani, 19) aperto al pubblico del lunedì al venerdì dalle 8 alle 12, il giovedì dalle 8 alle 16, n. tel. 0461-884872.

L'Imis è dovuta dalla persona fisica o giuridica titolare di diritto reale di proprietà, usufrutto, uso, abitazione, superficie ed enfiteusi. Nel caso di contratto di leasing è dovuta dal soggetto che acquisisce la disponibilità in godimento dell’immobile. Chi non riceve il prospetto di pagamento è tenuto comunque al versamento dell'imposta dovuta.

Mercoledì, 18 Settembre 2019 - Ultima modifica: Martedì, 24 Settembre 2019

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl