Che cos'è?

Breve descrizione delle finalità di questo Censimento e delle unità rilevate.

Il Censimento dell’Agricoltura consente di effettuare un’analisi approfondita della realtà agricola italiana. I dati risultanti sono un’importante fonte di conoscenza sia per il nostro Paese, impegnato nello sviluppo di politiche agricole nazionali, sia per l’Unione Europea, che ha l’obiettivo di sostenere la produzione agricola degli Stati Membri.

Il Censimento, inoltre, assolve gli obblighi di rilevazione stabiliti dai Regolamenti sulle statistiche agricole strutturali e sulle superfici viticole del Parlamento e del Consiglio europei.

A differenza dei Censimenti precedenti, in cui sono state censite le aziende di qualsiasi dimensione, per il 2010 l’Unione Europea chiede di rilevare soltanto le aziende i cui terreni si estendano al di sopra di una dimensione che, in Italia, varia da Regione a Regione.

Secondo il Regolamento (CE) n. 1166/2008, infatti, fanno parte del campo di osservazione del 6° Censimento generale dell’agricoltura tutte le aziende con almeno 1 ettaro di Superficie Agricola Utilizzata (SAU) e le aziende con meno di 1 ettaro di SAU che soddisfano le condizioni poste nella griglia di soglie fisiche regionali stabilite dall’Istat tenendo conto delle specializzazioni regionali degli ordinamenti produttivi, nonché le aziende zootecniche, con allevamenti di animali destinati, in tutto o in parte, alla vendita. Non è stata applicata alcuna soglia minima per le aziende agricole operanti nei settori florovivaistico, viticolo e ortofrutticolo, in considerazione della loro possibile rilevanza economica anche per superfici limitate. Le aziende esclusivamente forestali non sono state censite nel 2010. Pertanto la superficie a boschi presente nel censimento del 2010, in linea con le disposizioni comunitarie, riguarda esclusivamente le aree boschive annesse ad aziende agricole.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito ISTAT nell'area riservata a questo Censimento.

Mercoledì, 19 Dicembre 2012

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl