IUC - Imposta unica comunale

Imposta che disciplina i nuovi tributi locali: IMUP (Imposta municipale propria), TASI (Tassa sui servizi indivisibili) e TARI (Tariffa rifiuti)

Alla fine di aprile, il Consiglio comunale ha approvato il regolamento che disciplina i nuovi tributi locali. Questa decisione si è resa necessaria per adeguarsi alle decisioni prese dallo Stato con la Legge di stabilità 2014. Adesso c'è la IUC, che significa Imposta Unica Comunale.

Nella IUC, in effetti, ritroviamo tre prelievi: due già conosciuti e uno nuovo. I contribuenti già conoscono bene l'IMUP, che non cambia, e la tariffa rifiuti, che cambia solo nome: da TARES a TARI. La vera novità è costituita dal terzo prelievo, la TASI, una sigla che sta per “tassa sui servizi indivisibili”. In sostanza, lo Stato ha deciso di chiedere ai contribuenti di finanziare una parte dei servizi che non possono essere suddivisi, cioè non possono essere pagati con una tariffa, come ad esempio l'illuminazione delle strade, la sicurezza o il verde pubblico. La TASI avrà la stessa base di calcolo dell'IMUP, ma l'aliquota sarà più bassa: l'1 per mille, con 50 euro di detrazione, per le abitazioni principali (che però non pagheranno più l'IMUP, tranne che per le abitazioni in categoria catastale A/1, A/8, A/9) e l'1,5 per mille per tutti gli altri immobili e le aree edificiali.

IMUP e TASI

Fra le cose da sapere ricordiamo soprattutto che:

  • non pagheranno la TASI i fabbricati utilizzati per attività produttive rilevanti ai fini IVA (tranne quelli in categoria catastale C/1 e D/5 ed occupati da attività bancarie e assicurative e gli A10 ed i fabbricati destinati alle attività di produzione, trasformazione e distribuzione dell'energia elettrica), per venire incontro ai soggetti economici in un momento particolarmente difficile;
  • non pagheranno la TASI nemmeno gli occupanti dei fabbricati (tranne, naturalmente, nel caso in cui l'occupante coincida con il proprietario);

le aliquote deliberate dal Consiglio comunale collocano Trento in fondo alla classifica nazionale per pressione fiscale: per quanto riguarda i tributi locali, in altre parole, siamo fra le città italiane che pagano meno.

Le scadenze di pagamento di IMUP e TASI sono state fatte coincidere per non complicare la vita ai contribuenti: entro il 16 giugno si dovrà pagare la prima rata in acconto, ed entro il 16 dicembre si dovrà versare il saldo. Chi vuole, però, potrà pagare in un'unica rata alla scadenza del 16 giugno.

Come per gli anni scorsi, il Servizio Tributi spedirà a casa dei contribuenti il calcolo dell'imposta dovuta (IMUP + TASI) ed il modello di pagamento F24 precompilato. Va ricordato che, per legge, è compito dei contribuenti controllare che le informazioni in possesso del Comune siano corrette e comunicare eventuali variazioni.

Eventuali informazioni possono essere richieste direttamente all'Ufficio Imposte (piazza di Fiera n. 17 - tel. 0461/884872).

Tariffa rifiuti (TARI)

La disciplina TARI ricalca sostanzialmente la precedente della TARES, già nota, con qualche piccola modifica, principalmente legata alla necessità di recepire le nuove disposizioni normative. La modifica più importante riguarda la totale abrogazione della “maggiorazione TARES” che i cittadini hanno pagato nella fattura del secondo semestre 2013 ricevuta qualche mese fa (euro 0,30/mq.). Pertanto, a partire dall'anno 2014 tale maggiorazione non sarà più richiesta.

La tariffa rifiuti e le relative agevolazioni saranno approvate dalla Giunta comunale entro la fine del corrente mese di maggio.
La fatture saranno come sempre emesse da Trenta S.p.A., del gruppo Dolomiti Energia S.p.A., gestore per il Comune di Trento del servizio di igiene urbana, e continueranno ad essere inviate a cadenza semestrale.

L'Ufficio canoni e tariffe (piazza di Fiera n. 17 - tel. 0461/884874) è a disposizione per eventuali chiarimenti.

IMUP 2014

  • Dichiarazione IMUP - ravvedimento operoso - FAQ - calcolo IMUP - modulistica - avvisi - IUC

TASI

  • Dichiarazione IMUP - ravvedimento operoso - FAQ - calcolo IMUP - modulistica - avvisi - IUC

FAQ

    • Domande frequenti su IMU e TASI

Accertamento per omesso, parziale o tardivo versamento

  • Procedimento d'ufficio per omesso, parziale o tardivo versamento

  • Servizio di competenza: RISORSE FINANZIARIE

Notifica di titolo esecutivo

  • Notifica di titolo esecutivo per iscrizione a ruolo

  • Servizio di competenza: RISORSE FINANZIARIE

Rimborsi / Trasferimenti ICI, IMU, TASI

  • Rimborso/Trasferimento di somme erroneamente versate quali ICI, IMU, TASI 

  • Servizio di competenza: RISORSE FINANZIARIE

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl