Cosa deve fare il cittadino

Principali adempimenti relativi alla TARI. 

In caso di occupazione originaria, variazione degli elementi che determinano la composizione della tariffa (ad es. aumento o diminuzione dei mq dell'immobile) o cessazione dell'utenza, l'intestatario della scheda famiglia, se residente nel Comune di Trento, oppure il possessore o detentore dei locali, se non residente, deve trasmettere al soggetto che si occupa della gestione dei rifiuti, entro 5 giorni dal verificarsi dell'evento, una dichiarazione redatta su appositi moduli. Tale dichiarazione ha effetto dal giorno successivo a quello in cui si è verificato l'evento.

In caso di decesso dell'intestatario dell'utenza, la variazione deve essere comunicata entro 90 giorni.

Per le utenze domestiche di soggetti residenti, la variazione del numero dei componenti la famiglia anagrafica NON deve essere comunicata, in quanto viene recepita automaticamente.

Qualora nello stesso immobile siano residenti più nuclei familiari anagraficamente distinti, la tariffa è dovuta dal nucleo familiare più numeroso o, a parità di numero, da quello ivi residente da più tempo. In questo caso deve essere comunicato al gestore il numero degli occupanti l'immobile.

Per tutte queste comunicazioni ed eventuali altre informazioni i cittadini devono rivolgersi a:

DOLOMITI AMBIENTE SRL - Sportello di via Fersina, 23 TRENTO - numero verde 800 847028 www.dolomitiambiente.it

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl