La città medioevale, rinascimentale e barocca

Dalla centrale Piazza Duomo si aggira la Torre Civica e il Palazzo Pretorio, fino ad arrivare a Palazzo Calepini (1), il cui fronte su Via Calepina conserva l'assetto tardo-rinascimentale. Proseguendo su Via Calepina si incontra Palazzo Sardagna (2), considerato uno dei più insigni edifici civili della città, dotato di elegante portale barocco. A distanza di pochi passi sorge il cinquecentesco Palazzo Roccabruna (3), dove si propongono degustazioni dei vini e del patrimonio agroalimentare del Trentino. Continuando su Via Santa Trinità si possono ammirare la Torre Arcidiaconale o del Massarelli (4), massiccia costruzione medievale che prende il nome da Angelo Massarelli, segretario del Concilio, che vi abitò per tutta la durata dei lavori. La via è chiusa a oriente dal prospetto della Chiesa di Santa Trinità (5). Tornando indietro si giunge alla elegante Via Mazzini, sulla quale si affaccia Palazzo Larcher Fogazzaro (6), uno dei più importanti edifici barocchi della città. Seguendo Via Mazzini si giunge in Piazza Fiera (7), chiusa a nord dalle duecentesche Mura Vanghiane (8) ed a ovest dal Torrione Madruzziano (9), interamente costruito di conci di pietra rossa di Trento e sormontato da una lanterna ottagonale.

Difficoltà
bassa
Informazioni
Il percorso è totalmente pianeggiante. In tutte le vie interessate sono presenti parcheggi riservati alle persone con disabilità, ad eccezione del breve tratto di via Mazzini.

Martedì, 30 Settembre 2014 - Ultima modifica: Venerdì, 01 Dicembre 2017

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl