Con il progetto europeo C-Roads migliorerà la mobilità cittadina

Il progetto europeo C-Roads Italy 2, del quale il Comune è partner, coinvolge diverse entità, sia pubbliche sia private, e prevede interventi nell'ambito dello sviluppo e implementazione di sistemi C-ITS (Sistemi collaborativi di trasporto intelligente) per migliorare la mobilità nelle città.

Sono previsti quattro distinti interventi costituiti da moduli indipendenti. 1 milione e 71mila euro il costo finale.

I benefici generati dall'intervento nei rispettivi ambiti sono:

  1. miglioramento della fluidità del traffico mediante la predisposizione di apparati atti alla fornitura e messa a disposizione di informazioni semaforiche ai veicoli.
  2. riduzione dei tempi di percorrenza del trasporto pubblico mediante l'assegnazione della priorità semaforica ai mezzi urbani ed extraurbani.
  3. riduzione del mancato rispetto della segnaletica stradale e maggiore sicurezza agli impianti semaforici, con particolare riguardo ai pedoni ed ai ciclisti, mediante il rilevamento puntuale delle infrazioni.
  4. riduzione del traffico parassita causato dalla ricerca di spazi di sosta mediante la diffusione di informazioni sulla disponibilità degli stalli di sosta.

Inoltre si prevede una riduzione dell'incidentalità, un miglior impiego delle risorse umane della Polizia locale e la messa a disposizione di tutte le informazioni disponibili agli altri partner del progetto europeo C-Roads Italy 2 per l'erogazione a loro carico di servizi C-ITS (Sistemi collaborativi di trasporto intelligente).

Le tempistiche sono:

  • giugno 2020: progettazione esecutiva unità A), B) e C);
  • settembre 2020: progettazione esecutiva unità D);
  • giugno 2023: termine interventi per tutte le unità.

Maggiori dettagli nel testo dell'avviso.

Lunedì, 23 Dicembre 2019 - Ultima modifica: Martedì, 24 Dicembre 2019

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2020 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl