Nuovo marciapiede e piazzole fermata autobus a Montevaccino

L'intervento consiste nella realizzazione di nuovi marciapiedi e di tre piazzole per le fermate degli autobus lungo la S.P. 131 a servizio dell’abitato di Montevaccino.

L'importo complessivamente previsto a bilancio nell'anno 2019 è di 376mila euro.

MOTIVAZIONI PER L’OPERA

Il progetto deriva della necessità di risolvere delle criticità per la percorrenza pedonale lungo la

strada stessa, in particolare:

- individuare un percorso dedicato e protetto per i pedoni, che metta in collegamento la parte

residenziale bassa dell’abitato con la parte più alta;

- riorganizzare le fermate dell’autobus esistenti, prevedendo delle aree di attesa per gli utenti, zone di sbarco ed imbarco sicuri sui mezzi di trasporto pubblico.

DESCRIZIONE DELL’OPERA

Il progetto prevede pertanto di:

  • dare prolungamento al marciapiede esistente ed attualmente interrotto all’altezza dell’ingresso alla casa sociale (vedi foto sotto);
  • realizzare delle piazzole in corrispondenza delle fermate degli autobus.

Il prolungamento del marciapiede, sulla sinistra a scendere (lato a valle della strada), si sviluppa fino al tornante per un tratto di circa 350 metri. In quel punto verrà realizzato un passaggio pedonale a raso che consentirà ai pedoni di raggiungere il marciapiede esistente sul lato destro a scendere della strada.

Il marciapiede avrà larghezza media di un metro e mezzo ed in corrispondenza delle due fermate dell’autobus saranno realizzati degli allargamenti di circa 2 metri per ricavare una zona di attesa bus, area di sbarco e imbarco sicuri. La nuova fermata posizionata sulla corsia di monte della S.P. 131 sarà raggiungibile con un passaggio pedonale a raso. Anche le fermate sulla destra verranno dotate di piazzole d’attesa.

I lavori per la realizzazione dei marciapiedi implicheranno lo spostamento di alcuni pali dell’illuminazione e l’interramento della linea di media tensione i cui pali interferiscono con il sedime dell’opera.

La realizzazione dell’opera implicherà lavori di sbancamento e la realizzazione di piccoli riporti per il sostegno dei quali sarà necessaria la realizzazione di opere in cemento armato il cui salto in sommità sarà protetto con idonea ringhiera zincata.

Il progetto prevede inoltre la sistemazione della strada comunale che conduce verso Monte di sotto con l’adeguamento delle livellette, l’allargamento dell’imbocco della strada comunale verso la S.P. 131 e la realizzazione di un attraversamento pedonale che connetta i due nuovi marciapiedi di valle della S.P. 131. Tale intervento risulta essere fondamentale per garantire l’immissione in sicurezza dei veicoli da e verso la S.P. 131. Attualmente infatti la strada in corrispondenza dell’imbocco sulla S.P. 131 presenta una notevole pendenza che non consente ai veicoli di immettersi in essa senza invadere la corsia di valle. L’intervento consente quindi l’innalzamento del tratto finale della strada, l’allargamento della stessa verso valle e il posizionamento della segnaletica di STOP quasi in piano rispetto alla strada provinciale. In tal modo sarà possibile obbligare il conducente a rimanere nella propria corsia sia nella fase di immissione sulla S.P. 131 che durante la manovra di ingresso verso la strada comunale.

Tale intervento prevede poi la realizzazione di un muro di sostegno a valle strada per una lunghezza di circa 30 metri e di un banchettone nel tratto finale. Per tutta la lunghezza della strada sarà posizionato una barriera stradale di sicurezza tipo bordo ponte.

Martedì, 11 Dicembre 2018

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl