Trento informa - puntata 17 maggio 2019

Un aiuto al servizio di assistenza domiciliare con Home Care Premium, parte Cura insieme, un percorso di sensibilizzazione, formazione e informazione dedicato ai caregiver familiari, nuova edizione di Un tempo per noi due, dedicata alle coppie, e di Fiori al centro.

Progetto Home Care Premium 2019

Inps e Comune di Trento insieme per l'assistenza domiciliare di persone non autosufficienti. Continua, infatti, la collaborazione nel progetto Home Care Premium 2019, a cui l'amministrazione comunale ha partecipato già nel 2011, e che è stato rinnovato fino al 2022 con un contributo di 926mila euro. Il progetto prevede un'erogazione diretta da parte dell'Inps di contributi economici mensili e la fornitura, in collaborazione con gli ambiti territoriali convenzionati, come il Comune di Trento, di servizi di assistenza alla persona.
Claudio Floridia, Dirigente Direzione Regionale Inps Trentino Alto Adige: È un progetto che portiamo avanti ormai dal 2011 da parte dell'Istituto che cerca di favorire un percorso assistenziale che si possa svolgere presso l'abitazione delle persone bisognose o dosabili e che in qualche modo possa favorire la loro domiciliarità. È una tipologia di prestazione riservata solo a determinate categorie i utenti, una fascia di utenza ben delimitata, costituita dai cosiddetti iscritti alla gestione pubblica.
L'obiettivo del progetto è dunque la creazione di una rete di sostegno. Il Comune di Trento assicura l'erogazione di diversi servizi, dall'assistenza domiciliare al telesoccorso, dalla consegna dei pasti ai laboratori occupazionali fino a interventi educativi a domicilio. Entro il 28 maggio l'Inps pubblicherà la graduatoria dei beneficiari ammessi alle prestazioni. Le domande per il nuovo bando si potranno invece presentare dal 1° luglio 2019 al 31 gennaio 2022.

Cura insieme

Si chiama Cura Insieme ed è un percorso nato dalla collaborazione fra Provincia, Azienda sanitaria, Comunità di Valle-Ambito Val d'Adige, Upipa e fondazione Demarchi. Un percorso di sensibilizzazione, formazione pratica e informazione dedicato ai caregiver familiari, a coloro, cioè, che si trovano a doversi occupare in casa di un anziano che ha bisogno di cure.

Un ruolo delicato e difficile che ha bisogno di sostegno. Anche per questo il servizio Attività sociali del Comune di Trento ha il compito di lavorare a livello territoriale per assicurare al caregiver familiare una corretta formazione e un supporto che lo faccia sentire meno solo.

Nei prossimi mesi verranno quindi organizzati otto moduli, ognuno composto da due serate, sull'intero territorio della Val d'Adige, con l'obiettivo di approfondire la tematica dell'invecchiamento e dei bisogni delle persone anziane e fornire informazioni sulle politiche di supporto e sui servizi. Agli incontri interverranno medici, infermieri, assistenti sociali.

Si è partiti il 14 maggio ad Aldeno, dove il secondo appuntamento è in programma il 28 maggio. Il 23 maggio e 6 giugno, invece, sarà l'oratorio di Cristo Re a ospitare gli appuntamenti.

Un tempo per noi due

Nuova edizione di Un tempo per noi due, la proposta del servizio Attività sociali del Comune di Trento in collaborazione con il Tavolo della formazione alle relazioni familiari per offrire un'opportunità per dedicare del tempo alla cura della coppia.

I percorsi, che trattano diversi argomenti, dalla comunicazione agli aspetti giuridici fino alla sessualità, sono aperti a tutti, giovani e anziani e sono progettati insieme a varie realtà. Due le edizioni annuali, in autunno e primavera. Tre gli incontri di questo nuovo ciclo, tutti ospitati a Villa de Mersi a Villazzano alle 20.30 il 16, 23 e 30 maggio.

Per maggiori informazioni si può scrivere all'indirizzo mail servizio.attivitasociali@comune.trento.it

Fiori al centro

Torna anche quest'anno per la sua terza edizione Fiori al centro, l'iniziativa promossa dall'ufficio Parchi e giardini del Comune: tema dell'edizione 2019 "Fiori e paesaggi".
Il format è collaudato e vede la partecipazione di realtà economiche di settore e di associazioni, enti e cittadini che mediante l'adesione ad un bando aperto realizzano nel centro storico aiuole fiorite aderenti al tema proposto. 14 i partecipanti con le aiuole che coloreranno il centro della città per tutta la stagione estiva.
Sara Tamanini, Funzionaria ufficio Parchi e giardini Comune di Trento: L'elemento importante è la partecipazione con i cittadini, che siano privati, enti, associazioni o professionisti, i quali mettono la loro esperienza gratuitamente, quindi portano materiali, usano il loro tempo per la città. Come giardineria diamo la nostra collaborazione, ma la fatica la fanno loro.
Tra le realtà che quest'anno hanno aderito all'iniziativa anche l'Anffas, la Fondazione Mach, diverse cooperative sociali. Per parte sua l'ufficio Parchi e giardini del Comune ha proposto, gli scorsi 10 e 11 maggio, l'allestimento di un giardino temporaneo nel tratto di via Santissima Trinità tra via Mazzini e Via Roccabruna.

Durata
5'27''

Venerdì, 17 Maggio 2019

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl