Trento informa - puntata 24 maggio 2019

Vigiliane a tutta musica, per la Giornata dei diritti dell'infanzia festa in città e al Muse, con L'erba del vicino per riscoprire i parchi, le città alpine per la biodiversità con Urbabio.

Vigiliane a tutta musica

Si avvicinano le feste Vigiliane,  quest'anno dal 21 al 26 giugno. Il comune di Trento, che promuove l'evento col supporto del Centro Servizi Santa Chiara, ha deciso di ampliare l'offerta musicale, invitando a collaborare gli esercenti del centro.

Invece che solo in occasione della Magica Notte - sabato 22 giugno - si potranno organizzare intrattenimenti musicali anche venerdì 21, domenica 23 e lunedì 24: 4 giorni consecutivi di note, che non dovranno però sovrapporsi con gli eventi del calendario ufficiale delle feste, e che dovranno rispettare 4 specifici temi:

  • Venerdì 21 giugno, giornata internazionale della musica, si potranno esibire dal vivo soltanto gruppi e band, non dj, fino a mezzanotte
  • Sabato, per la magica notte, ampia libertà fino alle 2 del mattino, poi la festa potrà continuare solo all'interno dei locali
  • La domenica sarà dedicata a bambini e famiglie: fino alle 23, ampio spazio a truccabimbi, bolle di sapone, maghi e quant'altro faccia divertire i più piccoli
  • Lunedì 24, si terminerà con la "città salotto", nella quale potranno risuonare  solo musica classica e jazz

Per incentivare la partecipazione, il comune concederà la possibilità di mescita di bevande all'esterno degli esercizi pubblici già dotati di plateatico per l'intera durata delle feste dal 21 al 26 giugno, permettendo l'installazione di spillatrici per la birra, gazebo leggeri, tavolini e sedute diverse da quelle previste dal disciplinare, purchè immediatamente rimovibili qualora richiesto per ragioni di sicurezza.

I plateatici potranno ampliarsi di 10 metri quadri - con l'eventuale consenso scritto delle attività vicine - ci sarà il supporto del centro musica per reperire gruppi e, per chi lo vuole, seguire le pratiche e le relazioni con gli artisti ad un costo di 50 euro, e sarà prevista una tariffa agevolata della Siae: 124 euro per una serata,  249  per tutte e 4.

Infine, il centro servizi santa chiara metterà a disposizione un kit contenente locandina, libretti col programma e  tovagliette a tema #cittàgialloblu, da utilizzare anche per decorare le vetrine.

Le manifestazioni di interesse dovranno essere comunicate al servizio pubbliche relazioni del comune non oltre le 24 di lunedì 17 giugno.

27 maggio, Giornata dei diritti dell'infanzia

Data importante, il 27 maggio, anniversario della ratifica della convenzione sui diritti dell'infanzia e l'adolescenza. A Trento, si celebrerà già a partire dalla mattina, dalle 9 alle 1230 in Via Belenzani, con la festa finale del progetto Stra.Bene

intervista Federica Graffer - Ufficio Politiche Giovanili Comune di Trento

Più di 50 le proposte elaborate dai ragazzi: dalla pulizia degli spazi scolastici alla cura di aree verdi, dal book crossing all'insegnamento delle nuove tecnologie agli anziani.

Nel pomeriggio, ci si sposterà alla sala conferenze del Muse, dove alle 16:30 verrà presentato il progetto Musei e Biblioteche amici dei bambini e degli adolescenti, con il museo delle scienze trentino che sarà proclamato ufficialmente "primo museo italiano amico di bambini e ragazzi ". Alle 18, la premiazione del concorso "ma lo sai che.. puoi cantare i tuoi diritti?" , che ha coinvolto oltre 200 alunni dalle scuole materne alle superiori. Si terminerà presentando la prossima edizione, quella del trentennale che sarà dedicata ai fumetti: obiettivo: realizzare una Convenzione composta da tante tavole disegnate da bambini e ragazzi

L'erba del vicino, un progetto per riscoprire i parchi

Tema green invece per il progetto L'erba (del) vicino, per riscoprire i parchi di Trento. Un progetto dell'associazione di promozione sociale Lab.Arca di Trento in collaborazione con centro cultura fotografica, Studio Andromeda e libreria Due Punti.

Per far conoscere e stimolare la fruizione di Giardino S.Marco, parco di Maso Ginocchio, Parco di Piazza Venezia e parco S.Chiara, in ognuno di questi sarà organizzata una vista dalla quale dovrà nascere una narrazione artistica che sarà pubblicata su facebook. Il primo appuntamento, dal tema Biodiversità Umana, è per sabato 25 maggio alle 15 al Giardino San Marco.

Fotografi, scrittori, artisti visivi e creativi di ogni genere che volessero partecipare, possono contattare la mail dell'associazione labarca.trento@gmail.com o rispondere alla call aperta dall'associazione sul web.

Urbabio, il progetto delle città alpine perr la biodiversità

Trento è fra le 4 città che hanno aderito al progetto intitolato "da città alpina a città alpina in viaggio per promuovere la biodiversità urbana". Un progetto promosso dal segretariato dell'associazione che riunisce le città che, dal 1997 ad oggi, sono state dichiarate "Città alpina dell'anno.

Il capoluogo trentino ha ottenuto il riconoscimento nel 2004. Per l'Italia ci sono anche Bolzano, Bressanone e Belluno, oltre a città francesi, tedesche, svizzere, slovene e austriache.

3 di queste: Belluno, Annecy e Chambéry hanno a loro volta aderito al progetto sulla biodiversità, che prevede l'organizzazione di visite reciproche di due giorni, nei quali scambiarsi buone pratiche e ideare progetti.

Durata
5'36''

Venerdì, 24 Maggio 2019

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl