QROWD

QROWD è un progetto ambizioso che ha l’obiettivo di sviluppare soluzioni smart per migliorare la mobilità a Trento. È finanziato tramite il programma Horizon 2020 della Commissione Europea e ha una durata triennale.

Si fonda sull’idea di offrire servizi innovativi di utilità (sia ai cittadini che all’amministrazione) basandosi sulla raccolta, l’aggregazione e l’analisi di una gran mole di dati, in grado di rappresentare dettagliatamente la realtà, permettendo così scelte maggiormente adeguate al contesto.

Nel progetto vengono raccolti e integrati tra loro diverse tipi di dati relativi alla mobilità a Trento:

  • statici (che indicano la posizione, ad esempio, delle rastrelliere per bici)
  • in tempo reale (che indicano la disponibilità, ad esempio, dei parcheggi per disabili)
  • già disponibili a livello istituzionale (come: dislocazione delle piste ciclabili, disponibilità dei parcheggi sotterranei)
  • provenienti da altre fonti (come i dati di TomTom)
  • raccolti dai cittadini (su base volontaria)

L’integrazione tra loro di questi dati e l’utilizzo di tecniche avanzate di Machine Learning e AI (intelligenza artificiale) permette di:

  • fornire una panoramica della mobilità urbana utile sia alla pubblica amministrazione che ai cittadini [dashboard]
  • effettuare delle analisi su aspetti specifici della mobilità [modal splitparcheggi]
  • offrire servizi evoluti ai cittadini

Risultati  

Il progetto QROWD mira a sfruttare i dati raccolti e le tecniche di Machine Learning e AI per raggiungere i seguenti obiettivi:

  1. calcolare il modal split - ovvero la percentuale dei diversi mezzi di trasporto utilizzati quotidianamente da residenti e pendolari per muoversi sul territorio comunale
  2. ottenere informazioni su posizione e disponibilità dei parcheggi (biciclette, motociclette e auto: a pagamento, strisce bianche, carico/scarico, disabili)
  3. visualizzare le principali informazioni sulla mobilità su una dashboard 
  4. fornire ai cittadini servizi avanzati sulla mobilità

Tecnologia

L’aspetto tecnologico è essenziale per il raggiungimento degli obiettivi. In particolare, QROWD prevede un kit di strumenti composto da:

  • un’app (i-Log) -  per il crowdsourcing
  • una strategia di incentivazione - coinvolgimento dei cittadini tramite giochi a premi
  • tecniche di Machine Learning e AI sui Big data
  • un processo di analisi - per analizzare i dati e le informazioni raccolte tramite crowdsourcing
  • una dashboard - per visualizzare i dati e renderne immediata la comprensione

Il progetto Qrowd tratta la tematica dei Big data e mira a sfruttare al meglio tutti i dati (soprattutto in tempo reale) relativi alla mobilità urbana, alle condizioni atmosferiche, agli eventi sul territorio e alle segnalazioni dei cittadini, correlandoli tra loro per ottenere informazioni a valore aggiunto e fornire sia una visione d'insieme completa della mobilità cittadina in tutte le sue forme che servizi in grado di sfruttare tali informazioni.

Ad agosto 2017 è stato lanciato un Concorso di idee per nuovi servizi digitali utili a migliorare i servizi di trasporto e mobilità a Trento (progetto Qrowd) che si è concluso a febbraio 2018. In totale, sono state raccolte 22 segnalazioni e 7 idee in risposta a tre sfide diverse: migliorare la mobilità dei cittadini disabili, una mappa della mobilità per Trento, informazioni su parcheggi per le due ruote. In base a questi risultati sono stati definiti gli obiettivi di progetto per Trento, tra cui figurano numerose iniziative per i cittadini:

  • una dashboard dove visualizzare le più rilevanti informazioni sulla mobilità (parcheggi per disabili, due ruote, bike sharing ecc) su mappa con possibilità di filtrare per infrastrutture
  • un diario personale della mobilità che mostra su mappa i percorsi effettuati quotidianamente.

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl