Le Commissioni consiliari

Il Consiglio comunale istituisce ad inizio consiliatura almeno quattro Commissioni consiliari permanenti con competenza per materia.

Le materie della trasparenza amministrativa, della partecipazione e informazione, delle pari opportunità e della vigilanza sulla gestione dei servizi sono in ogni caso attribuite a una o più Commissioni consiliari.

Il Consiglio comunale, all’inizio del mandato o nel suo corso, istituisce delle Commissioni consiliari.

Le Commissioni consiliari sono istituite rispettando la  proporzione tra forze di maggioranza e di minoranza esistente nel Consiglio comunale.

Le Commissioni consiliari, nel caso di  cambiamenti della proporzione tra le forze di maggioranza e di minoranza decadono e il Consiglio delibera nuovamente per garantire il rispetto della mutata proporzione

Le altre Commissioni consiliari si dividono in permanenti, speciali e d'indagine.

Il numero di componenti delle altre Commissioni consigliari è stabilito nella deliberazione consiliare istitutiva. 

Le Commissioni consiliari permanenti sono definite tali perché si occupano "permanentemente" cioè per tutta una consiliatura, delle materie indicate nella deliberazione consiliare istitutiva.

La proposta di istituzione di una Commissione consiliare speciale è vincolata ad argomenti ed obiettivi precisi.

Il Presidente e la maggioranza dei componenti la Commissioni sono consiglieri comunali.

Il Consiglio comunale fissale funzioni, la composizione e la durata nella deliberazione consiliare istitutiva.

La disciplina sul funzionamento delle Commissioni consiliari è applicata per quanto compatibile.

Le Commissioni consiliari  esercitano funzioni consultive e preparatorie degli atti e dei provvedimenti consiliari e di controllo sull’attività dell’Amministrazione comunale, presentano al Consiglio comunale le relazioni e le proposte sugli oggetti loro definiti nonchè i documenti che ritengono opportuni nelle materie di loro competenza.

Le Commissioni consiliari possono:

  1. assumere informazioni sull’andamento di Enti, Aziende, Società, Consorzi cui il Comune è interessato;
  2. consultare organismi e strutture rappresentative operanti nell’ambito territoriale di interesse del Comune;
  3. procedere ad audizioni ed indagini conoscitive.

Le Commissioni consiliari, nelle materie di propria competenza, possono chiedere la presenza in Commissione del Sindaco, degli Assessori comunali, dei Dirigenti comunali, dei Revisori dei Conti degli Amministratori di designazione presso Istituti, Società ed Enti istituiti o partecipati dal Comune di Trento, nonchè degli  Amministratori di soggetti concessionari di pubblici esercizi comunali per ottenere informazioni, chiarimenti e documenti sugli oggetti in discussione.

Il Presidente del Consiglio comunale, il Sindaco e tutti gli Assessori possono partecipare alle riunioni delle Commissioni senza diritto di voto.

In sede di Commissione consiliare, su richiesta esplicita del Consigliere comunale proponente, può essere data risposta alle interrogazioni ed alle interpellanze da parte del Sindaco o Assessore di merito.

Le Commissioni consiliari eleggono al loro interno, con voto segreto e separato, il Presidente e Vicepresidente.

I conflitti di competenza tra Commissioni consiliari sono risolti dal Presidente del Consiglio comunale.

Commissione permanente dei capigruppo

  • E' l'organismo consultivo del presidente del consiglio per la programmazione dei lavori consiliari ed è composta dal presidente del consiglio, dal vicepresidente del consiglio e dai capigruppo eletti dai gruppi all’inizio del mandato

Commissione consiliare bilancio, attività economiche e affari generali

  • Commissione istituita con deliberazione consiliare di data 21.07.2015 n. 76

Commissione consiliare per l'urbanistica, lavori pubblici e mobilità

  • Commissione istituita con deliberazione consiliare di data 21.07.2015 n. 77

Commissione consiliare per l'ambiente, agricoltura, turismo e vivibilità urbana

  • Commissione istituita con deliberazione consiliare di data 21.07.2015 n. 78

Commissione consiliare per la vigilanza, trasparenza, partecipazione, informazione e innovazione

  • Commissione istituita con deliberazione consiliare di data 21.07.2015 n. 79

Commissione consiliare per la cultura, toponomastica, formazione e sport

  • Commissione istituita con deliberazione consiliare di data 21.07.2015 n. 80

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl