Il Maestro Camillo Dorigatti

 

1969 - 1979 Camillo Dorigatti

 Dopo qualche prova con don Grosselli, Dorigatti, volendo prendere le redini del sodalizio, chiese all’allora Maestro della Sosat Bepi Fronza, di aiutarlo nella direzione.

Entrambi diedero vigore ed impulso al coro: Bepi Fronza dopo alcuni mesi ritornò alla Sosat e Dorigatti, rimasto solo alla guida, diede come caratteristica al proprio repertorio, il tramandare antiche melodie e proponendo al pubblico motivi di folklore e tradizione culturale, arricchiti dall'espressione corale.

Con la sua tenacia ed un paziente lavoro, senza lasciare nessuno per strada, riuscì in una fusione mirabile di esperienza ed entusiasmo, di conoscenza e volontà d'agire affrontando il nuovo e progettando un futuro, dando così un senso alla realizzazione delle scelte quotidiane.

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2019 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl