Privacy

Protezione dei dati personali, cosa significa?

Immagine decorativa

Nell’attuale società, definita anche "società della comunicazione”, i dati personali hanno un valore determinante.

Lo sviluppo delle tecnologie - consentendo la raccolta, la condivisione e la comunicazione di dati personali in quantità e con velocità sempre maggiori - induce alla necessità di proteggere la sfera privata degli individui e il loro diritto alla riservatezza.

Peraltro, la necessità di tutelare gli individui in modo da garantire ad essi il controllo delle informazioni che li riguardano deve fare i conti con il contesto sociale, economico e politico in cui gli individui vivono, il quale esige di poter conoscere e trattare i loro dati personali.

Qualsiasi forma di tutela deve quindi garantire costantemente un delicato bilanciamento tra gli interessi e le esigenze provenienti rispettivamente dagli individui e dalla società.

In tale contesto si inserisce il diritto alla protezione dei dati personali, diritto fondamentale dell'individuo tutelato dalla normativa nazionale ed internazionale, in base al quale ogni individuo può pretendere che i suoi dati personali siano trattati da terzi solo nel rispetto delle regole e dei principi stabiliti dalla legge.

Oggetto di tutela sono, dunque, i dati personali, definiti dalla normativa vigente come "qualsiasi informazione riguardante una persona fisica identificata o identificabile".

La disciplina normativa della protezione dei dati personali è stata introdotta nell'ordinamento italiano dalla legge 31 dicembre 1996 n. 675, con la quale è stata data attuazione alla direttiva europea 95/46/CE relativa alla tutela delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati. Con tale legge è stata al contempo istituita un'apposita autorità amministrativa indipendente operante in materia, il Garante per la protezione dei dati personali.

La suddetta disciplina normativa è stata successivamente integrata e trasfusa nel Codice in materia di protezione dei dati personali, approvato con decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196 e tuttora vigente.

In data 27 aprile 2016, il Parlamento Europeo ed il Consiglio dell'Unione Europea hanno approvato il regolamento UE 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE. Tale regolamento è entrato in vigore il 24 maggio 2016 ed è direttamente applicabile in tutti gli Stati dell'Unione Europea a decorrere dal 25 maggio 2018.

Informativa

  • Informazioni su: titolare del trattamento, responsabile della protezione dei dati personali, tipologie di dati trattati, modalità di trattamento, diritti dell'interessato.

Documentazione

  • La documentazione inerente la privacy riguarda regolamenti, schede informative e relativa modulistica.

Responsabile Protezione Dati personali

  • Comunicazione dei dati di contatto del Responsabile per la Protezione dei Dati personali del Comune di Trento.

Aiutaci a migliorare questa pagina

© 2018 Comune di Trento powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl